Corsa dei Ceri, a Gubbio scuole chiuse il 15 maggio, ordinanza del sindaco

Tale chiusura è ordinata al fine di limitare gli inconvenienti e potenziali pericoli all’incolumità

Corsa dei Ceri, a Gubbio scuole chiuse il 15 maggio, ordinanza del sindaco

Corsa dei Ceri, a Gubbio scuole chiuse il 15 maggio, ordinanza del sindaco

GUBBIO – Con apposita ordinanza del sindaco Filippo Mario Stirati è disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nel territorio del Comune di Gubbio il 15 maggio di ogni anno, giorno in cui si svolge la tradizionale Corsa dei Ceri. «L’atto da me sottoscritto –commenta il sindaco Stirati -ha un valore altamente simbolico prima ancora che formale,  significa stabilire una volta per tutte che il 15 maggio rappresenta per la nostra città una festa fondamentale e un giorno nel quale viene sancita una piena consacrazione del valore assoluto, per  gli eugubini e quindi anche per tutto il mondo della  scuola,  della nostra  più formidabile tradizione».

Tale chiusura è ordinata al fine di limitare gli inconvenienti e potenziali pericoli all’incolumità derivanti dallo svolgimento della manifestazione che coinvolge nella Corsa stessa e nelle celebrazioni  connesse tutta la cittadinanza, rendendo in tal modo problematico lo svolgimento delle ordinarie attività scolastiche e la transitabilità di alcune arterie stradali nei pressi delle scuole in orario concomitante con l’inizio ed il termine delle lezioni, in particolare per gli autobus adibiti al trasporto degli studenti da/verso i vari istituti scolastici della città.

Inoltre, sin dalle prime ore della mattina, è prevista un’affluenza straordinaria di autoveicoli e motoveicoli in relazione alla estensione della viabilità cittadina, sia da parte di cittadini residenti che dei numerosissimi turisti che solitamente raggiungono Gubbio per assistere alla Corsa ed agli eventi connessi considerando altresì  che gli organi di vigilanza non sono in grado di assicurare in modo puntuale l’assistenza agli alunni in entrata ed in uscita dalle scuole a causa del concomitante impiego in altri servizi di pubblica utilità e sicurezza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*