Turismo Gubbio, dati in forte crescita, soddisfazione dell’amministrazione

Crescono più i flussi di stranieri con tassi superiori al 20% di incremento rispetto ai dati 2015

Turismo Gubbio, dati in forte crescita, soddisfazione dell’amministrazione. Dati e fatti parlano da soli e fotografano una crescita costante del turismo a Gubbio. E’ quanto emerge dall’analisi quantitativa dei flussi nei primi 7 mesi di quest’ anno, con un forte trend in aumento sia negli arrivi che nelle presenze. Lo comunicano il sindaco Filippo Mario Stirati e l’assessore al turismo Nello Fiorucci, che commentano: «Gli arrivi sono aumentati del 18,1%, ma di grande importanza è che la tendenza si è rispecchiata anche nelle presenze, con un +12,8%.

Crescono più i flussi di stranieri con tassi superiori al 20% di incremento rispetto ai dati 2015 (21,2% negli arrivi e 20,1% nelle presenze). La crescita appare equamente distribuita fra comparto alberghiero ed extralberghiero. In Umbria nei primi 6 mesi la crescita registrata era del 5,7% negli arrivi e del 6% nelle presenze, pertanto il dato di Gubbio non solo si colloca nella media ma è anche superiore.

Questi dati sono stati spinti dall’andamento estremamente positivo del mese di luglio, un mese che notoriamente per Gubbio non registra grandi movimenti turistici, che ha visto aumentare gli arrivi del 33,5% e le presenze del 22%, con i soggiorni degli italiani, con una forte accelerazione: +42,1% negli arrivi e 31,4% nelle presenze. Gubbio, dunque, rafforza il suo profilo di meta con forte attrattività e ora l’obiettivo è consolidare questo trend e aumentare la permanenza delle presenze.

Alla luce di questi risultati molto incoraggianti nel settore del turismo – proseguono Stirati e Fiorucci – rimarchiamo l’esigenza di realizzare una narrazione della città in termini più positivi e più costruttivi, capaci di guardare avanti sul piano delle proposte e dei progetti, con più fiducia nel futuro, fuori dai disfattismi e dai tentativi demolitori, capaci di procurare alla fine solo danno d’immagine alla città.

Tra l’altro, l’aspetto esaltante da sottolineare è stato il successo straordinario di grandi eventi sportivi, che si sono susseguiti quest’anno, dalla ‘Festa del Cross’, confermata per la prossima edizione ai Campionati Nazionali Libertas di Nuoto, agli internazionali di Tennis, ai campionati mondiali di Automodellismo, che hanno portato migliaia di presenze turistiche e riscontri positivi da parte di organizzatori e appassionati. Risultati come questi non vengono a caso; sono frutto della capacità di dedizione di passione di alcune associazioni, come la ‘Gubbio Runners’, il ‘Circolo Tennis Gubbio’, l’associazione ‘5 Colli’ ma anche della sinergia con le scelte dell’amministrazione comunale, della capacità organizzativa e ottima qualità delle strutture e degli impianti sportivi, nonché del livello eccellente della ricettività. Le bellezze incomparabili della ‘più bella città medievale’ e del territorio circostante rappresentano, inoltre, un valore aggiunto di attrattiva di sicuro fascino e gradimento.

Tanto che gli organizzatori di competizioni sportive di livello mondiale, come nel caso dell’automodellismo, hanno espresso apprezzamenti entusiastici nel valutare Gubbio e l’eccellenza della pista di gara. Anche i dati forniti dall’amministratore unico della ‘Gubbio Cultura Multiservizi’ Alessandro Brunetti, sono in crescita nel periodo 1 – 15 agosto, in tutte le strutture. Al Palazzo dei Consoli si registrano 6.793 ingressi con un incremento di 1.875 visitatori in più, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; alla Chiesa di San Francesco della Pace 987 ingressi con un incremento di 315 visitatori rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; al Museo Multimediale dei Ceri 375 ingressi con un incremento di 43 visitatori rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (si segnala che nel 2015 il Museo Multimedile dei Ceri era aperto tutti i giorni mentre nel 2016 esclusivamente nei giorni di sabato e domenica).

In totale, sono 8.155 i visitatori che hanno visitato gli spazi del circuito museale comunale, nel periodo 1-15 agosto. Quindi rimarchiamo l’incoraggiamento ad andare avanti e la volontà di proseguire nell’azione di valorizzazione e promozione della città. Molte le iniziative di spessore e valore all’orizzonte che ci vedranno impegnati nei prossimi giorni e mesi, a costruire un’immagine ancora più positiva e forte di Gubbio e del suo territorio, a livello nazionale e internazionale » .

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*