Controlli nelle scuole a Gualdo Tadino dopo terremoto

Gli esiti saranno comunicati prima dell'inizio dell'anno scolastico

Fabio Pasquarelli, vicesindaco a Gualdo, si dimette, Lega, perché?

Controlli nelle scuole a Gualdo Tadino dopo terremoto  Dopo gli eventi sismici che hanno colpito lo scorso 24 agosto Amatrice ed altri centri, che sono stati avvertiti in larga parte del Centro Italia, tra cui anche nel Comune di Gualdo Tadino, l’Amministrazione Comunale nella giornata di giovedì 1 settembre ha richiesto agli uffici competenti di mettere in atto tutte le necessarie operazioni di verifica per accertare la sussistenza dello stato di conformità dei plessi scolastici gualdesi (S.S. I Grado ex Storelli, Scuola Primaria Tittarelli, Scuola Primaria Cartiere, Scuola Primaria Cerqueto, Scuola Primaria S. Rocco, Scuola Primaria S. Pellegrino, Scuola dell’Infanzia Centro, Scuola dell’Infanzia Cartiere, Scuola dell’Infanzia Cerqueto, Scuola dell’Infanzia San Rocco, Scuola dell’Infanzia Rigali, Scuola dell’Infanzia Morano, Scuola dell’Infanzia Caprara).

I controlli, i cui esiti verranno resi noti prima dell’inizio dell’Anno Scolastico 2016-2017, sono stati ordinati al fine di dissolvere tutti i dubbi sulla sicurezza delle scuole dopo l’evento sismico suddetto. La stessa attenzione viene rivolta anche a tutti gli immobili privati che hanno richiesto un controllo sulla stabilità degli edifici.

“Garantire un’attività didattica serena e sicura – ha sottolineato il Vice Sindaco Gloria Sabbatini – costituisce una priorità per l’Amministrazione Comunale, che già dall’inizio del suo mandato si è caratterizzata con molteplici interventi nelle scuole gualdesi. Interventi che vanno dall’adeguamento sismico all’efficientamento energetico, nonché attraverso una funzionale manutenzione ordinaria che si svolge quotidianamente”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*