Rinnovato per il 43esimo anno il gemellaggio tra Gualdo Tadino ed Audun Le Tiche

Rinnovato per il 43esimo anno il gemellaggio tra Gualdo Tadino ed Audun Le Tiche

Rinnovato per il 43esimo anno il gemellaggio tra Gualdo Tadino ed Audun Le Tiche

Dopo lo stop forzato di due anni causato dalla pandemia Gualdo Tadino ed Auden Le Tiche tornano ad incontrarsi per rinnovare il proprio gemellaggio. Nella giornata di venerdì 8 Luglio il sindaco di Auden Le Tiche, Viviane Fattorelli è stata ricevuta in Municipio dal Sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti. Una visita istituzionale che durerà fino a domenica 10 Luglio.

Il patto di gemellaggio tra Gualdo Tadino e Audun Le Tiche, con l’edizione odierna è stato rinnovato per il 43° anno. È infatti dal 1979 che il legame tra le due realtà ha preso il via, basato soprattutto sulla forte presenza di una comunità italiana, umbra e gualdese in particolare, in quella zona di Francia al confine con il Lussemburgo.

“Dopo due anni di stop forzato causa Covid-19 Gualdo Tadino ed Audun Le Tiche – sottolinea il Sindaco Presciutti – sono tornate finalmente ad incontrarsi.

Saluto con piacere il nuovo sindaco Viviane Fattorelli, che ho ricevuto personalmente quest’oggi in Municipio per la prima volta e con la quale abbiamo avuto modo di parlare per continuare a sviluppare e consolidare il nostro rapporto di gemellaggio che è arrivato quest’anno a toccare 43 anni di storia.

Gualdo Tadino ed Audun Le Tiche sono da sempre molto legate tra loro e questo bel rapporto di amicizia, che ci contraddistingue da tanto tempo, con il nuovo Sindaco Fattorelli sono certo porterà a realizzare tante altre nuove ed importanti iniziative per le nostre comunità”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*