Gualdo Tadino si dota di piano per gli impianti di tele radiocomunicazione

 
Chiama o scrivi in redazione


In partenza il Censimento 2021 a Gualdo Tadino

Gualdo Tadino si dota di piano per gli impianti di tele radiocomunicazione

di Lucrezia Fioretti

Regolamento e Piano comunale per l’installazione di impianti di tele radiocomunicazione con misurazione dell’inquinamento elettromagnetico e programma di sostenibilità economica. Convocazione Tavolo Tecnico.

Il Comune di Gualdo Tadino ha deciso di dotarsi di un Regolamento ed un Piano comunale per l’installazione di impianti di tele radiocomunicazione, conferendo l’incarico di ciò a Leganet S.r.l., società partecipata di ALI – Lega delle Autonomie Locali Italiane.

L’affidamento riguarda anche il censimento dei siti del territorio comunale che sono reputati sensibili. L’attività vuole garantire una dislocazione pianificata e ordinata delle antenne all’interno del Comune. L’intento è evitare inutili sovrapposizioni di stazioni e assicurare una copertura di segnale sull’intero territorio.

Il Comune di Gualdo Tadino, perciò invita gli Operatori della Telefonia mobile, le c.d. Tower Company e tutti gli altri professionisti interessati, a partecipare al tavolo tecnico. Questo si terrà il 22 giugno 2021 alle ore 9, in videoconferenza su Google Meet. È necessario comunicare il proprio interesse a partecipare, con le proprie generalità e le motivazioni per la partecipazione, entro le ore 11 del 21 giugno 2021 all’indirizzo PEC gualdotadino@letterecertificate.it.

LEGGI ANCHE – Vittorio Sgarbi a Gualdo Tadino inaugura la mostra di Anna Morroni

Il Comune di Gualdo Tadino invierà, in seguito della verifica dell’effettivo interesse, il link d’accesso alla videoconferenza. Chiedendo a tutti gli Operatori telefonici presenti, attivi o in procinto di attivarsi nel territorio, di trasmettere via PEC, tutte le informazioni su stazioni radio base e/o ripetitori di loro competenza entro 14 giorni. Da inviare anche i propri piani di sviluppo in materia di TLC mobile per il periodo (almeno) 2021-2022-2023, insieme a qualsiasi altro documento che sia utile e coerente ai fini della stesura dello stesso regolamento.

In caso di diniego o inerzia, prendendo atto del presunto disinteresse verso la partecipazione al processo partecipato, si procederà comunque alla stesura e approvazione dei suddetti atti amministrativi.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*