Gubbio si lascia sfuggire Museo di Dario Fo e Franca Rame: la Lega attacca

Carini e Venturi, Lega Gubbio: città scollegata con territorio umbro

Gubbio si lascia sfuggire Museo di Dario Fo e Franca Rame: la Lega attacca

“Il Museo di Dario Fo e Franca Rame non sorgerà a Gubbio, ma a Pesaro. Ennesima dimostrazione dell’isolamento politico regionale e nazionale dell’Amministrazione Stirati”. A darne notizia i consiglieri del Gruppo Lega Michele Carini e Sabina Venturi che hanno presentato una interrogazione per avere notizie sul progetto che prevedeva l’apertura del museo nella città dei Ceri.


Lega Gubbio


“Lo scorso anno – spiegano i consiglieri – era stata indirizzata a sindaco, Giunta e a tutti i consiglieri comunali una lettera aperta da parte del senatore Aldo Sartori per invitare il Comune di Gubbio ad attivarsi per istituire in città un museo dedicato a Dario Fo e Franca Rame. Ma abbiamo appreso dal sito istituzionale del Comune di Pesaro e da quello della Fondazione Dario Fo e Franca Rame, che il museo sorgerà nel Comune di Pesaro grazie ad uno stanziamento di 2 milioni e 350 mila euro messi a disposizione dal Ministero dei Beni Culturali per la realizzazione di un’esposizione permanente dedicata ai due artisti scomparsi, oltre a 5.400.000 euro destinati alla ristrutturazione della Rocca che ospiterà tale museo. Eppure il consiglio comunale si era espresso all’unanimità invitando e sollecitando il sindaco ad attivarsi per realizzare questo importante progetto o di realizzare altre iniziative o trovare altri spazi che potessero ricordare la presenza dei due artisti a Gubbio. Ci chiediamo quindi cosa abbia fatto l’amministrazione comunale tenendo conto delle parole del sindaco che affermava l’impegno a seguire gli sviluppi tramite la segreteria del Ministero interessato e a darne notizia tempestiva al Consiglio”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*