Invasione di deltaplani al Monte Cucco Trofeo Internazionale di Volo Libero

Invasione di deltaplani al Monte Cucco Trofeo Internazionale di Volo Libero

Invasione di deltaplani al Monte Cucco Trofeo Internazionale di Volo Libero Dal 10 al 14 agosto i cieli di Sigillo e del Monte Cucco saranno di nuovo invasi dai deltaplani per lo svolgimento del trentaseiesimo Trofeo Internazionale di Volo Libero. Si tratta oramai di un evento tradizionale per Sigillo che si riconferma capitale del volo libero in Italia. I sessanta piloti iscritti si sfideranno per l’ambito titolo e per il prezioso Trofeo messo a disposizione dal Comune di Sigillo che patrocina la manifestazione (realizzato per l’occasione dalla famosa azienda ceramica artistica locale Futuro D’Arte).

Ben tredici le nazioni rappresentate: Argentina, Austria, Bulgaria, Cecoslovacchia, Francia, Ungheria, Irlanda, Italia, Norvegia, Nuova Zelanda, Russia, Ucraina e Spagna .

L’elevata presenza straniera, oltre che per l’attrattiva del luogo, è dovuta all’elevato livello tecnico della competizione grazie alla presenza dell’intera squadra nazionale Italiana. Squadra nazionale che è reduce dalla recente vittoria ai Campionati Europei disputatesi a Luglio in Macedonia e che detiene tuttora il titolo iridato che dovrà difendere l’anno prossimo proprio in Italia.

Leggi anche – Sigillo ed il parco del Monte Cucco prendono il volo

Il sindaco di Sigillo, Riccardo Coletti, esprime un particolare ringraziamento a Tonino Tarsi e tutti i suoi collaboratori in quanto, da anni, garantiscono una professionalità e puntualità nell’organizzazione di questo evento che per Sigillo e l’intero Parco del Monte Cucco è una vetrina internazionale irrinunciabile.Per chi volesse godere di questo spettacolo unico l’appuntamento è a Monte Cucco ogni giorno a partire da sabato 11 agosto fino a martedì 14 agosto. Si potranno ammirare i decolli indicativamente tra le 11:30 e le 13:30, mentre gli atterraggi avverrano in località Villa Scirca di Sigillo intorno alla 16.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*