Il comune di Gualdo chiuso due giorni per protesta

L'ufficio resterà chiuso dalle 9 alle 12 dei due giorni

 
Chiama o scrivi in redazione


Ottenuto un finanziamento per il giardino Pensile di Casa Cajani

Il comune di Gualdo chiuso due giorni per protesta

Il comune di Gualdo Tadino per due giorni sarà chiuso. Lo ha annunciato il il sindaco Massimiliano Presciutti: «Lunedi 4 e martedi 5 aprile il portone di ingresso del municipio di Gualdo Tadino rimarrà chiuso come forma di protesta nei confronti del Governo per gli ennesimi tagli anche sul ristorno della Tasi 2016 che di fatto mettono in ginocchio i comuni compreso il nostro, proprio nella fase di possibile chiusura dei bilanci di previsione».

Il sindaco ne spiega il motivo: «Dopo anni di sacrifici e continua la revisione della spesa da parte dei comuni, siamo arrivati ad un punto di non ritorno, il rischio concreto è quello di non poter più garantire i servizi essenziali per i nostri cittadini. Non si può più tacere di fronte ad un progressivo depauperamento del ruolo e della funzione degli enti locali, unici enti a diretto contatto coi cittadini quotidianamente. E’ praticamente – aggiunge – impossibile riuscire a programmare interventi e condividere strategie positive per le nostre comunità. Si continua a penalizzare i comuni e di conseguenza i cittadini».

«Se si vogliono ridurre concretamente gli sprechi non si può certo pensare di continuare ad accanirsi sulle municipalità, ma bisogna incidere sui centri di costo improduttivi ed inutili che ancora oggi persistono nonostante i proclami in molti ambiti della pubblica amministrazione sovra comunale». Massimiliano Presciutti fa proprie le preoccupazione dei suoi colleghi che «sono forse gli unici che svolgono appieno la loro funzione con spirito di servizio alle comunità che rappresentano, percepiscono indennità spesso irrisorie a fronte delle grandi responsabilità che hanno e non vengono quasi mai coinvolti nei livelli decisionali dei livelli superiori, ma anzi devono subire gli effetti devastanti di decisioni altrui».

Nello scusarsi per il disagio che arriverà dalla chiusura del Comune di lunedì e martedì prossimo, per tre ore, Presciutti spiega che «è un’azione di protesta «tesa esclusivamente a tutelare i lori diritti e la loro dignità».

Comune

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*