Tragedia in casa, cade dalle scale con il figlio in braccio, dolore a Gualdo Tadino

Tragedia in casa, cade dalle scale con il figlio in braccio, dolore a Gualdo Tadino

Tragedia in casa, cade dalle scale con il figlio in braccio, dolore a Gualdo Tadino Un drammatico incidente ha distrutto una famiglia, quella di Diego Scatena, maresciallo della Finanza di Treviso, originario di Gualdo Tadino. Un drammatico incidente domestico. Diego, con in braccio il figlio nato lo scorso 13 settembre, stava scendendo le scale di casa. Ad un certo punto ha perso l’equilibrio, sembra a causa di un inciampo in una delle ciabatte che indossava, è scivolato e caduto, non riuscendo ad evitare l’impatto del piccolo Martino contro lo stipite di una porta.

Un colpo fortissimo per il piccolo nonostante l’immediato intervento dei sanitari dell’ospedale del Ca’ Foncello di Treviso e poi di quelli dell’ospedale di Padova. Il piccolo Martino di due mesi non c’è l’ha fatta. Il papà ha cercato disperatamente di proteggerlo durante la caduta ma non è riuscito ad evitare l’impatto. Il maresciallo, nonostante il dramma, ha ricostruito di persona la dinamica del tragico incidente alle autorità competenti ed ora la Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo.

Diego Scatena è originario di Gualdo Tadino. A Gualdo vive la mamma di Diego, Paola, insegnante di scuola materna in pensione, mentre il papà Francesco è scomparso tanti anni fa. E’ il più piccolo di tre fratelli: Sara, la mezzana, vive a Valfrabbica ed Andrea, il più grande è in Germania.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*