Gubbio Cultura Multiservizi, il Sindaco faccia chiarezza sulle responsabilità

Non si devono scaricare responsabilità della pessima gestione sul Consiglio

Gubbio Cultura Multiservizi, il Sindaco faccia chiarezza sulle responsabilità
VIRNA VENERUCCI

da Virna Venerucci, consigliere PD
Gubbio Cultura Multiservizi, il Sindaco faccia chiarezza sulle responsabilità. Dura la dichiarazione del Consigliere del Partito Democratico di Gubbio Virna Venerucci in merito alla vicenda della Gubbio Cultura Multiservizi. “Io non ci sto. Le gravissime responsabilità per la pessima gestione della società in house del Comune di Gubbio, non possono essere scaricate sul Consiglio Comunale”. Per due anni siamo stati lasciati all’oscuro della reale situazione economica e delle modalità di gestione della Gubbio Cultura Multiservizi da parte del Sindaco e della maggioranza; oggi con un conferenza stampa il Sindaco ed il nuovo Amministratore Alessandro Brunetti, ci comunicano che c’è una perdita di oltre 1 milione di Euro, che andrà a ricadere direttamente nelle tasche dei cittadini.

In tre anni il buco di bilancio è andato aggravandosi in maniera esponenziale, perdendo oltre 30.000 euro al giorno, ma sembra che ci si accorga di questo solo oggi. Il balletto di attacchi via stampa tra il Sindaco Stirati e l’ex-amministratore Roberto Tanganelli sta diventando ancora più imbarazzante, con uno scaricarsi di colpe e responsabilità reciproche, gettando ombre anche sulle modalità di gestione. In varie forme tutti i consiglieri di minoranza hanno chiesto chiarimenti in una commissione alla presenza del Sindaco, dell’ex e dell’attuale amministratore, e dei revisori dei conti, per avere un quadro reale della situazione, ma ad oggi niente. Nessuno si degna di fare chiarezza sulle tante e varie verità; ci viene chiesto come Consiglieri unicamente di votare in Consiglio a scatola chiusa se Ricapitalizzare o Liquidare la società .

Qualsiasi sarà la scelta i veri perdenti saranno i cittadini di Gubbio, che si troveranno a dover pagare oltre 1 milione di euro per rimediare al danno prodotto da questa amministrazione.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*