Costacciaro, Festival Notti d’Autore dedicato all’astronomia, soldout

Costacciaro, Festival Notti d'Autore dedicato all’astronomia, soldout

Costacciaro, Festival Notti d’Autore dedicato all’astronomia, soldout

Si è conclusa ieri sera con un altro sold-out, la tre giorni del Festival Notti d’Autore di Costacciaro, quest’anno dedicato alla scoperta, all’osservazione e all’esplorazione dell’universo.

È stato un successo straordinario! – commenta il Presidente della Pro Costacciaro Riccardo Conti – Un’edizione che ci ha regalato grandi emozioni ma soprattutto grandi soddisfazioni, a partire dalla partecipazione che ha registrato un pubblico per la gran parte esterno al territorio. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di attrarre nuovi flussi turistici, proponendo esperienze uniche e fortemente legate all’ambiente. Solo sui canali social abbiamo raggiunto in queste giornate oltre 80mila interazioni. Notti d’Autore, con la sua formula multi artistica e tematica, rappresenta a nostro parere, un progetto innovativo, curato e con finalità reali e necessarie per lo sviluppo del turismo locale.

Il Festival patrocinato dalla Giunta e dall’Assemblea Legislativa della Regione Umbria e dal Comune di Costacciaro è stato realizzato con il sostegno della Fondazione Perugia.

Nel weekend ben 26 gli appuntamenti organizzati per bambini e adulti, a partire dalaboratori creativi, ideati dall’Istituto Nazionale di Astrofisica, che hanno permesso ai più piccoli di costruire, e giocare tra astronomia e scienza.

Due le mostre gratuite che hanno accompagnato il festival: la prima con gli scatti notturni della nostra regione curata dell’Associazione Astronomica Umbrala seconda, allestita all’Antico Frantoio con le affascinanti immagini dei fotografi del gruppo Passione Astronomia che conta oltre 500mila follower. 

Sold-out per tutti gli spettacoli serali in programma, a partire dal Teatro del Cosmo ideato da Umbria Skywatching andato in scena venerdì con tre repliche, come anche il planetario gonfiabile del sabato che ha registrato il tutto esaurito per tutti e sei gli spettacoli. Biglietti terminati in pochi giorni per l’appuntamento clou del festival, quello con il divulgatore Adrian Fartade e lo spettacolo “Donne nell’esplorazione spaziale: una storia di discriminazione, sessismo e la battaglia per la pari opportunità sopra e sotto il cielo”. Rivellino pieno anche per l’ultima sera per lo show Lightdance della compagnia Lux Arcana, una delle maggiori in Italia per ricerca e produzione di spettacolo con Fuoco e Led. Grande interesse per le Silent Cinema, con le proiezioni immersive di “Astrosamantha”, “Il diritto di contare”, e “La teoria del tutto”

Notti d’Autore 2022: per Aspera ad Astra è stato un vero e proprio successo, un’edizione di ripartenza che ha lasciato il segno e che pensa già all’edizione 2023 con nuove esperienze e temi.

Dietro al Festival c’è un lavoro organizzativo gigantesco – continua il Presidente Conti – abbiamo iniziato a lavorare a questa edizione da dicembre confrontandoci con esperti, istituzioni e partner. Ci tengo a ringraziare tutto il gruppo della proloco: Elena Gambucci, Eleonora Lisandrelli, Cinzia Spigarelli, Manuela Agostinelli, Vanessa Bregolisse, Vittoria Casu, Linda Martella, Caterina Paciotti, Manuel Tassi e Ada Vergari per l’entusiasmo e la positività.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*