Enrico Lo Verso a Gubbio con Mito In Fabula

Enrico Lo Verso a Gubbio con Mito In Fabula un viaggio nel Mito, nella leggenda, nel sogno...nella coscienza.

Enrico Lo Verso a Gubbio con Mito In Fabula

Enrico Lo Verso porta in scena MITO IN FABULA, un viaggio nel Mito, nella leggenda, nel sogno…nella coscienza.

Sul palco insieme a Francesco Mancarella al pianoforte, Lorenzo Mancarella al clarinetto, e la bella e leggiadra Marilena Martina e con le sue coreografie aeree.

Uno spettacolo dedicato al MITO, quello classico ma sempre contemporaneo infatti Enrico Lo Verso ripercorre le gesta dei grandi e celebri miti, restituendo al racconto la sua funzione principale: rendere immortale il pensiero e il valore della classicità.

MITO in fabula è “un’opera popolare”, che attraverso l’arte, racconta storie leggendarie appartenenti al variopinto repertorio che ci è stato consegnato da Ovidio e che a distanza di 2000 anni dalla stesura delle Metamorfosi, sono straordinariamente attuali.

Lo spettacolo nasce con l’intento di avvicinare il pubblico alla lettura e alla classicità, abbattendo quella diffidenza che accompagna certe opere memorabili, ma considerate del passato.

Un cast di eccezione costituito da un grande “mattatore” Enrico Lo Verso, da musicisti starordinari e da “ospiti” speciali, che per ogni spettacolo evento, porteranno il loro omaggio al Poeta.Una compagnia in itinere che cambia ogni sera grazie al contributo di artisti, locali, personaggi della cultura e dello spettacolo del territorio, che hanno scelto di essere con noi e con il pubblico.

Tra musica e parole gli artisti coinvolti porteranno in scena storie ri-lette con un linguaggio contemporaneo, efficace ed essenziale, che riattualizzano il mito, diventano pretesto per raccontare un mondo, in cui nella ricerca del sé, ognuno affonda nelle radici del proprio vissuto che spesso è collettivo.

La regia, di Alessandra Pizzi, sceglie un allestimento semplice per portare un capolavoro della classicità tra la gente, parafrasa il carro di Tespi della commedia dell’arte, rimanda al mondo del circo.

Lo spettacolo si avvale della preziosa consulenza di Nicola Pice,  autore anche  delle originali traduzioni.

 

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*