E’ iniziato il Palio dei Quartieri, tanti ospiti alla serata inaugurale

E' iniziato il Palio dei Quartieri, tanti ospiti alla serata inaugurale

E’ iniziato il Palio dei Quartieri, tanti ospiti alla serata inaugurale

Spettacolo, storia, arte e l’immancabile sfida. È iniziato il Palio dei Quartieri, la cui edizione del Trentennale ha ufficialmente preso il via ieri sera con la cerimonia inaugurale in piazza Caprera.

Sul palco, tanti amici e tanti ospiti, che hanno voluto essere presenti non solo per celebrare l’avvio dell’edizione 2019, ma anche per ricordare i trenta anni di storia del Palio e le tantissime persone, a partire dai contradaioli di Borgo San Martino e Porta Santa Croce, che hanno lavorato per renderlo la grande manifestazione che è oggi.

A dare il via alla cerimonia sono stati, come tradizione, l’inno del Palio “Aria di festa”, cantato dalla Corale “Santa Cecilia” di Nocera Umbra, e il Bando, letto dall’attoreClaudio Pesaresi. Sul palco hanno poi fatto il loro ingresso le delegazioni di Ente Palio, Quartieri e Comune.

“Siamo qui per farci un’importante promessa, questa sera: il Palio non si fermerà più. Perché il Palio non può avere pause – ha detto il presidente dell’Ente Palio, Alberto Scattolini -. Questa piazza è unica, dal 1989 l’abbiamo riempita di gente, anche con tante persone che oggi non ci sono più e che voglio ricordare. Essere in questa piazza porta a tanti stati d’animo, quello che auspico è quello della concordia generazionale, perché il Palio dei Quartieri è di tutti”.

Momento simbolico quello dello scambio dei doni fra i presidenti dei due Quartieri. “In questo Trentennale, ricordo chi non c’è più ma abbiamo nel cuore – ha detto il presidente di Borgo San Martino, Virgilio Fiaoni –. Tutti gli sforzi per il Palio li facciamo per Nocera, per i nocerini, e io mi dico orgoglioso di essere nocerino perché siamo un popolo che sa fare, e per il potere aggregativo che il Palio continua a dimostrare”. “Questa piazza piena è bellissima – ha detto Daniele Sorbelli, presidente di Porta Santa Croce –. Arriviamo a questa serata dopo mesi di lavoro e di grande collaborazione; un lavoro che è riuscito a far ripartire il Palio, che è il cuore di Nocera. Per noi, anche un lavoro per realizzare la nuova Locanda, che sarà la casa di tutti”.

Momenti di ricordo e commozione con due riconoscimenti, che l’Ente Palio ha donato a Giuseppe Prestipino, presidente della Pro loco nel 1989, e Francesco Emanuele, primo giudice. Fra gli ospiti, la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, e Luciana e Franco Chianelli, testimoni del legame del Comitato per la vita “Daniele Chianelli” con il Palio dei Quartieri. A salire sul palco, durante la serata condotta da Simona Fiordi e Fabio Luccioli, per l’Ente Palio c’erano anche Sandra Ortega (vicepresidente), Vincenzo Pierantoni (segretario), Sonia Capodimonti (delegato comunale), Franco Favorini (Pro loco Nocera Umbra). Insieme al Gonfalone, anche il sindaco di Nocera Umbra, Giovanni Bontempi, che ha detto “che le scelte fatte premiano; stasera siamo tutti uniti per fare un grande Palio”.

Infine, sul palco sono saliti il Palio 2019 insieme al suo autore, il maestro Aldo Canzi, e il Premio speciale di Victoria Conforto: saranno questi i premi per i quali i due quartieri si daranno battaglia fino a domenica 11 agosto.

Questa sera tutti in piazza Umberto I per gli affascinanti cortei storici. Si comincia alle 21 con l’ingresso in piazza da Porta Vecchia dell’ospite d’eccezione, l’attrice Laura Chiatti. Dalle 21.15, lo svolgimento del corteo prima di San Martino poi di Santa Croce, preceduti dai rispettivi Tamburini.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*