Incidente a Branca, auto contro palo, ferito conducente, morto passeggero

Incidente a Branca, auto contro palo, ferito conducente, morto passeggero

Un ragazzo di 20 anni morto e altri due di 24 gravemente feriti. E’ il bilancio dell’ennesima tragedia della strada del fine  settimana. Un’auto, per cause ancora in corso di accertamento presso i Carabinieri di Gubbio, si è schiantata contro un palo. La tragedia è avvenuta sulla strada statale 318 all’altezza della località Branca alle 4,30 di oggi.
«Il giovane deceduto – riferisce una nota dell’azienda ospedaliera del Santa Maria della Misericordia firmata da Mario Mariano – è originario di una cittadina della Media Valle del Tevere (non vengono comunicate le generalità perché le famiglie non sono stare ancora informate), mentre i feriti sono nati in stati esteri, ma residenti in Umbria. Non si conoscono le cause dell’incidente avvenuto alle ore 4:30 della scorsa notte, si ipotizza un colpo di sonno che avrebbe provocato lo sbandamento dell’autovettura che si è schiantata contro un palo».
I due feriti sono stati trasportati, in codice rosso, presso il vicino ospedale di Branca. Quando sono arrivati i Vigili del fuoco del distaccamento di Gubbio la scena che si è presentata loro davanti era raccapricciante. La vettura, dove viaggiavano i tre ragazzi, era un ammasso informe di lamiere contorte. Una prigione letale per i poveretti che vi viaggiano dentro.
Sul posto, oltre ai pompieri, come già scritto, i carabinieri di Gubbio, una pattuglia della Polizia stradale di Perugia per organizzare la viabilità e il personale del 118 inviato dalla Centrale unica del Santa Maria della Misericordia.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*