Mortale Gubbio, scontro tra auto e pullman, sono tre i morti

 
Chiama o scrivi in redazione


Mortale Gubbio, scontro tra auto e pullman Una scena drammatica è comparsa agli occhi dei soccorritori, dei vari passanti, ma soprattutto
Mortale Gubbio, scontro tra auto e pullman Una scena drammatica è comparsa agli occhi dei soccorritori, dei vari passanti, ma soprattutto

Mortale Gubbio, scontro tra auto e pullman
Due morti, 15 feriti e più una persona in fin di vita. E’ il bilancio, drammatico, dell’incidente avvenuto ieri sera lungo la variante SS219 “Pian d’Assino” nei pressi di Casamorcia di Gubbio. Un pullman, di una ditta di Arezzo la Meoni Auto, si è scontrato frontalmente con una autovettura, una Passat Volkswagen con targa bulgara. Il pesante mezzo ha attraversato l’opposta corsia di marcia e ha sfondato il guardrail. A perdere la vita l’autista dell’autobus, 49 anni di Monterchi. Morto anche il conducente dell’auto, un romeno di 40 anni. Ferita gravemente la moglie di quest’ultimo che è stata portata all’ospedale a Branca in codice rosso. Quindici i feriti del pullman, fortunatamente nessuno di loro è grave. Alcuni sono ricoverati all’ospedale di Branca, altri ad Umbertide, e alcuni sono stati medicati sul posto dai sanitari.

 Intervenuti tempestivamente sul posto i carabinieri di Gubbio, i vigili del fuoco locali, il personale medico del 118 con diverse ambulanze sul posto per soccorrere i feriti e il Magistrato di turno.



Dalle prime informazioni sembra che l’autovettura, proveniente da Mocaiana, stesse sorpassando e non avrebbe fatto in tempo a rientrare centrando il pullman che a sua volta nel tentare di schivare l’auto è finito addosso al guardrail. Nella macchina, sono stati trovati alcuni giocattoli che hanno fatto pensare, in un primo momento, che a bordo ci fosse anche un bambino, poi smentita dai parenti dell’uomo e della donna, contattati dalle forze dell’ordine.

Entrambi i mezzi dopo lo scontro sono finiti fuori strada, l’auto è distrutta nella parte anteriore, mentre il pullman è rimasto in bilico tra il manto stradale e il dirupo sottostante, profondo qualche metro. Il gruppo di passeggeri dell’autobus, circa una quarantina, è Castiglion Fiorentino stava tornando in Toscana, dopo una giornata trascorsa al mare, a Maratta.

Mortale Gubbio



[AFG_gallery id=’3′]

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*