Gubbio, aumenti in bolletta, stanziati 300mila euro di contributi

 
Chiama o scrivi in redazione


Online fino al 26 gennaio il bando per il Servizio Civile Universale

Gubbio, aumenti in bolletta, stanziati 300mila euro di contributi

Un aiuto importante è in arrivo per far fronte all’aumento delle spese per le utenze domestiche di energia elettrica, gas, riscaldamento e acqua.


Fonte Ufficio Stampa
Comune di Gubbio


Per i residenti nel Comune di Gubbio sono infatti stati messi a disposizione 330mila euro di contributi, “utili a venire incontro – sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali Simona Minelli – alle difficoltà di tutti quei cittadini che, anche a causa dell’emergenza sanitaria purtroppo ancora in corso, hanno difficoltà a pagare le bollette, peraltro fortemente aumentate nelle ultime settimane.

Quella che mettiamo a disposizione è una cifra importante – prosegue l’assessore – frutto di un forte impegno dell’amministrazione nell’essere a fianco di chi si trova in difficoltà nel sostenere l’aumento del costo delle materie prime, e quindi delle bollette relative a gas, luce e metano”.

Il contributo coprirà una fascia ampia di popolazione: per accedere allo stesso, infatti, è necessario  possedere un ISEE in corso di validità fino a € 20.000,00. La domanda per partecipare all’avviso dovrà essere presentata compilando il modello appositamente predisposto, disponibile sul sito del Comune di Gubbio (questo il link: https://bit.ly/317K609) o presso i Servizi Sociali associati e Politiche abitative, previo appuntamento.

E’ in scadenza a metà dicembre anche il contributo elargito dal Comune per il pagamento degli affitti. Per tutte le informazioni sugli aventi diritto, sulle fasce Isee e sulle modalità per fare domanda è possibile scaricare i documenti sul portale web del Comune di Gubbio, al link https://bit.ly/3D7CUxP o prendere un appuntamento presso i Servizi sociali Associati e politiche abitative, 075/9237542 -521.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*