Lega Gubbio: “Necessario elaborare il nuovo Piano sociale di zona”

 
Chiama o scrivi in redazione


Lega Gubbio: “Non ancora attivati i Progetti di utilità collettiva” "Ed in particolare nel Comune di Gubbio”
ph Lega Gubbio

Lega Gubbio: “Necessario elaborare il nuovo Piano sociale di zona”

Definire le linee fondamentali della programmazione dei servizi sociali e procedere all’elaborazione del nuovo Piano Sociale di Zona.

A richiederlo i consiglieri del gruppo Lega Michele Carini, Angelo Baldinelli e Sabina Venturi che hanno presentato una mozione per impegnare sindaco e giunta a definire indirizzi, obiettivi e priorità, per la programmazione e gestione degli interventi sociali in vista del nuovo affidamento dei servizi nel 2022.

“Sarebbe opportuno – spiegano i consiglieri – sfruttare la proroga di sei mesi del contratto di affidamento dei servizi socio-assistenziali della zona sociale 7 per convocare il Tavolo di Zona di Concertazione, organismo partecipativo per definire le linee fondamentali della programmazione dei servizi sociali e per l’elaborazione del Piano Sociale di Zona dei sei comuni associati utile per il nuovo affidamento previsto per il 2022.

LEGGI ANCHE  – Biennale di Gubbio e premio Aldo Ajò, Lega ne chiede il rilancio

La Zona Sociale 7, di cui Gubbio è capofila, non ha di fatto un Piano Sociale di Zona come indicato nel libro bianco della sanità che ha evidenziato la mancanza di Piani di zona in tutte le zone sociali, quindi anche la nostra presenta questa criticità.

La stesura di questo piano era uno dei punti del programma elettorale del sindaco Stirati nel 2019”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*