pd gualdo tadino non apre porte proprio circolo per congresso regionale

 
Chiama o scrivi in redazione


pd gualdo tadino non apre porte proprio circolo per congresso regionale

pd gualdo tadino non apre porte proprio circolo per congresso regionale

Alla luce di quanto emerso fino ad ora, analizzando la direzione che ormai ha preso il nostro partito a livello nazionale e la situazione, in netta controtendenza, in cui verte il partito a livello regionale, il PD di Gualdo Tadino ha deciso di non aprire le porte del proprio circolo per svolgere il congresso regionale.

Di seguito le nostre ragioni: 

Riteniamo che in una situazione pandemica destinata a protrarsi ancora per le restrizioni e divieti (fra cui vi è anche il divieto di qualsiasi forma di aggregazione) sia impensabile svolgere un congresso regionale. Farlo significherebbe venire meno al senso di responsabilità necessario in questa fase storica, mettendo per di più a rischio i sacrifici finora fatti dall’intera popolazione, con particolare riguardo per le ingenti perdite già subite da commercianti e categorie produttive. Come partito, ma anche come singoli individui, abbiamo l’onere e l’onore di dare l’esempio a tutti i cittadini ed effettuare una votazione in presenza, nel nostro circolo, sarebbe quanto di più sconsigliato e sconsiderato possa accadere in virtù della situazione pandemica in atto. 

Riteniamo che l’indirizzo politico avviatosi con il nuovo segretario nazionale mostri la volontà di intraprendere una strada di apertura e rinnovamento del partito auspicata e condivisa. A livello regionale, tuttavia, ci dispiace constatare che la situazione sembra muoversi in direzione opposta. Nel merito la decisione di svolgere la fase congressuale entro il 29 Aprile preclude agli iscritti del 2020 la possibilità di partecipare alle votazioni e di poter essere parte attiva nei futuri organi regionali e comunali, togliendo di fatto a parte del nostro elettorato l’occasione di esprimere la propria posizione rispetto all’avvenire del nostro partito.

Una decisione che sembra avere come unico scopo quello di allontanare gli iscritti dalla vita del partito, oltre a renderlo sempre meno partecipativo ed a farlo rinchiudere ulteriormente dentro se stesso. – Riteniamo ingiusto e folle far ricadere l’intera responsabilità del congresso sui singoli segretari di circolo, al momento infatti non esistono protocolli validati dagli organi competenti che permetterebbero di gestire la fase congressuale, in presenza, nel rispetto delle restrizioni sanitarie Rammaricandoci di tutto ciò, la nostra attività di partito va comunque avanti (anche tramite il tesseramento che per l’anno 2020 ricordiamo scadrà il 30 aprile 2021), sia a supporto dell’Amministrazione Comunale cittadina, sia per quanto riguarda il nostro partito a livello nazionale.

Siamo stati infatti sollecitati dal neo-segretario nazionale Enrico Letta, che inviandoci i suoi 21 punti programmatici e strategici della sua visione di partito ha inteso, finalmente, coinvolgere tutti i circoli presenti nei vari territori. Non abbiamo mancato l’occasione di mandare un nostro contributo alla causa, non facendo mancare da una parte la critica di alcune difficoltà note all’interno del nostro partito, dall’altra abbiamo apprezzato enormemente il rinnovato spirito di coinvolgimento dei circoli dei vari territori in molti temi cardine per il PD.

Tra i 21 punti portati all’attenzione degli iscritti dal segretario Enrico Letta figura la proposta di lanciare delle Agorà Democratiche, su questo punto il nostro circolo nel 2019 si fece promotore di un’iniziativa simile ed è nelle nostre intenzioni, appena lo stato pandemico ce lo permetterà, di replicare quell’iniziativa con una due giorni mirata su alcuni argomenti nevralgici per la nostra Città.

Questo è il PD che noi abbiamo in mente, un partito che si apre a tutti quanti lo vogliano, inclusivo e partecipativo che non escluda nessuno e che parli di argomenti veri e sentiti per la propria comunità di riferimento. Per quanto attiene il tesseramento, vista la situazione epidemiologica in atto e vista l’impossibilità di effettuare e convocare riunioni in presenza, mettiamo a disposizione i numeri di telefono e l’indirizzo mail da contattare per il rinnovo della tessera e per le nuove adesioni. Numeri telefonici: 338-4535203 347-2926730 Indirizzo mail: pdgualdotadino@gmail.com

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*