Giornata in memoria delle vittime del Covid a Gualdo Tadino

 
Chiama o scrivi in redazione


Giornata in memoria delle vittime del Covid a Gualdo Tadino

Bandiere a mezz’asta anche a Gualdo Tadino, sul Municipio Comunale, giovedì 18 marzo, per la prima giornata nazionale dedicata alle vittime del Covid-19.

Alle ore 11 il sindaco Massimiliano Presciutti, l’intera Giunta Comunale, il Segretario Comunale Augusto Pantaleoni ed il Presidente del Consiglio Comunale Gloria Sabbatini, sono scesi in Piazza Martiri per osservare un minuto di silenzio, in concomitanza dell’arrivo del presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, a Bergamo, al cospetto della bandiera italiana a mezz’asta in una delle città più colpite dalla pandemia.

Anche il Comune di Gualdo Tadino ha così aderito all’iniziativa sollecitata dal presidente dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci) Antonio Decaro, che con una lettera inviata a tutti i sindaci ha annunciato che il Parlamento istituirà presto con legge la giornata nazionale per conservare e rinnovare la memoria di tutte le persone decedute, vittime dell’epidemia da coronavirus, e onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari.

“Commemoriamo oggi – ha sottolineato il Sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti – tutte le vittime che in questo terribile anno a causa del virus hanno perso la vita. Anche nella nostra città purtroppo sono state 17.

Un pensiero va a chi non c’è più, alle loro famiglie, a chi ha sofferto e chi ancora soffre per queste perdite. Come Comuni italiani noi tutti ci stringiamo intorno a loro.

Stamattina ho avuto modo di sentire il Collega e sindaco di Bergamo Giorgio Gori, al quale ho manifestato la vicinanza della comunità di Gualdo Tadino alla città di Bergamo, che tutti noi ricordiamo per quel tragico 18 marzo 2020 quando ci fu quella terribile sfilata di bare causate dal virus. Quella odierna quindi è una giornata importante per ricordare, ma anche per farci riflettere e darci la forza di continuare a combattere per vincere il prima possibile questa sfida contro il Covid-19”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Font Resize
Contrast