Amministrazione comunale Gualdo Tadino, conferenza stampa di fine anno

 
Chiama o scrivi in redazione


Amministrazione comunale Gualdo Tadino, conferenza stampa di fine anno

Amministrazione Comunale Gualdo Tadino, conferenza stampa di fine anno

 Tempo di bilanci per l’Amministrazione Comunale di Gualdo Tadino, che nella giornata di martedì 4 gennaio presso la Sala Consiliare del Municipio ha fatto il bilancio delle attività svolte nel 2021, anno condizionato sempre dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19 tuttora in corso ed ha informato sulle principali questioni al centro del 2022.


Fonte Ufficio Stampa
Comune di Gualdo Tadino


Il Sindaco Massimiliano Presciutti, e la Giunta Comunale composta dal Vicesindaco Fabio Pasquarelli, dagli Assessori Barbara Bucari, Marco Parlanti, Stefano Franceschini e Paola Gramaccia hanno così fatto il punto della situazione nei loro ambiti sulle attività portate avanti e quelle che verranno nei prossimi mesi.

Ad esordire è stato il primo cittadino, Massimiliano Presciutti, che ha ricordato come “il 2021 sia stato il primo anno intero di pandemia, un anno difficile dove abbiamo affrontato tante emergenze ma l’attività amministrativa non è stata mai ferma.

In questi ultimi dodici mesi abbiamo comunque portato avanti molte cose rilevanti per la città ed i cittadini gualdesi. Il 2021 si è chiuso con una notevole mole di investimenti importanti. Tra questi ci sono sicuramente i rifiuti, settore nel quale siamo stati in grado di garantire quotidianamente un servizio di efficace e di qualità nonostante la delicata situazione legata al Covid-19 che ha portato gli operatori Esa ad effettuare servizi e giri extra per recuperare i rifiuti delle persone positive.

Altra importante vicenda rilevante nell’ultimo anno è stata quella poi Rocchetta con il relativo recupero dell’area che interessa anche la Valle del Fonno. Su questo tema da parte nostra c’è interesse ad andare avanti in maniera partecipata. Il prossimo 10 gennaio presso l’azienda il progetto di recupero sarà visionato dai Consiglieri Comunali e dalla Giunta, successivamente ci sarà lo step della presentazione del progetto Oasi Rocchetta alla città in forma pubblica e a seguire verrà data la possibilità in maniera libera e assolutamente trasparente di contribuire in forma scritta a tutti gli stakeholders, così come già avvenuto sei anni fa, in modo da poter cogliere eventuali ed auspicabili migliorie al progetto medesimo.

Al termine di questo iter partecipativo che sarà scandito da una tempistica molto stringente, il Consiglio Comunale si esprimerà formalmente ed in via definitiva in modo da poter consentire l’avvio dell’iter attuativo nella maniera più celere possibile.

Ultimo argomento è quello che tocca la Sanità ed i Servizi socio-assistenziali. Riguardo all’ex Ospedale Calai, dopo gli incontri istituzionali avvenuti con la Regione nel 2021 e viste le opportunità che nel 2022 si avranno, grazie ai finanziamenti offerti per le Case di Comunità dai fondi del PNRR, nei prossimi mesi ci sono tutti i presupposti per dare il via ad una progettualità, che sarà accolta a prescindere dalle reciproche posizioni tenute in passato.

L’unica cosa che ci interessa, infatti, è fare fatti concreti per la comunità e partire con un progetto serio. A tale proposito è in programma nel breve termine un incontro con l’Assessore alla Sanità della Regione Umbria Coletto per approfondire le progettualità che ci attendono e possiamo mettere in campo in questo settore”.

 

 

Dopo l’intervento del Sindaco Presciutti, anche gli Assessori hanno fatto il punto della situazione riguardo alle azioni svolte nei loro ambiti. Tanti gli argomenti toccati. Il Vicesindaco Fabio Pasquarelli, con deleghe ai Lavori Pubblici, Manutenzione, Ricostruzione, Decoro Urbano ha ricordato come nel “2021 sono stati ultimati 4 importanti lavori, ossia Riqualificazione Palazzetto Medievale e ampliamento museo del somaro

(95.000,00 € Finanziamento: GAL Alta Umbria), Sistemazione Piazzale di Via degli Zoccolanti (130.000 €)

Interventi di miglioria Canile San Lazzaro (40.000 €), Efficientamento Illuminazione Scuola Media Storelli (73.000,00 € Finanziamento: Comunale con risparmio consumi) mentre sono in corso di esecuzione altri 10 interventi, con molte risorse messe in campo, tra i quali l’Adeguamento Sismico Scuola Tittarelli, la Realizzazione di 2 edicole funerarie, l’Adeguamento Ciclodromo Adolfo Leoni, la Realizzazione di un Centro Sportivo Polifunzionale presso l’ex Campo Sportivo di Via Lucantoni, il I° Stralcio Funzionale del Centro Promozionale della Ceramica, la Sistemazione Piazzale Valsorda (area camper), Le Vie dell’acqua con il Restauro e valorizzazione di alcune infrastrutture Idrauliche, l’Urbanizzazione Zona Industriale Sud 1° e 2° stralcio, la Manutenzione Straordinaria Strada Palazzo Mancinelli, la Manutenzione Straordinaria della Pavimentazione di Corso Piave. Sono in corso di approvazione, inoltre, i progetti che riguardano il Consolidamento del Costone Roccioso della Rocchetta, la Riqualificazione funzionale della Chiesa San Francesco e della Rocca Flea, la Realizzazione del percorso pedonale in zona San Guido delle Vie dell’Acqua.

Le nostre strutture comunali stanno lavorando per effettuare progetti attraverso i fondi messi a disposizione dal PNRR, mentre rispetto all’ufficio manutenzione voglio ricordare come, grazie anche agli operai assunti nel 2021 attraverso concorso pubblico, si sono ottenuti grandi risultati. Solo per citarne uno ricordo gli interventi fatti sulla Strada di Roncaglia, che dopo anni di inagibilità, è stata riaperta al transito permettendo di collegare Pieve di Compresseto a Biagetto e all’Ospedale di Branca. Le manutenzioni sulle strade comunali continueranno anche in questo 2022.

Concludo, riassumendo con alcuni numeri, ossia gli investimenti economici fatti nel 2021, che per manutenzioni e realizzazioni varie, sono stati pari a circa 489.209,59 € (di questi 41.979, 72 € ottenuti con contributi regionali, 83.205,82 € ottenuti da contributi statali, 364.105, 05 € investiti dal Comune di Gualdo Tadino), mentre ricordo, per ultimissima cosa, che per quanto riguarda la numerazione civica stiamo andando avanti con il nostro progetto rispettando il cronoprogramma che ci eravamo dati”.

 

 

A seguire è stata poi la volta dell’Assessore all’Ambiente, all’Urbanistica e Patrimonio Paola Gramaccia che ha ribadito come “il 2021 sia stato un anno difficile. Riguardo ai rifiuti, Esa si è dimostrata una società che giornalmente riesce a svolgere il proprio lavoro in modo egregio, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, che ogni giorno comportano ritiri dei rifiuti ad hoc ed una riorganizzazione dei giri da effettuare. Esa è all’avanguardia anche in temi di risparmio energetico, sempre lo scorso anno è stato infatti installato un impianto fotovoltaico presso la sua sede che permetterà di ottenere un notevole risparmio energetico.

Sempre Esa (ora di totale proprietà dal Comune di Gualdo Tadino), poi, nel 2021 ha iniziato ad essere una società in grado di gestire più servizi, infatti ad essa sono state affidate la gestione della sanificazione e sicurezza di alcuni impianti sportivi, tra i quali figurano le palestre.

In ambito di risparmio energetico, inoltre, pochi giorni fa è partita la gara per l’affidamento in concessione dell’attività di progettazione ed esecuzione delle opere e dei servizi connessi all’adeguamento normativo e alla riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione e della fornitura di energia, con contratto di partenariato pubblico privato. Si tratta di una concessione, il cui termine massimo è fissato in 20 anni, che prevede un valore stimato di oltre 7 milioni di euro con un importo annuo, in relazione al quale dovrà essere presentata l’offerta, di circa 356mila euro.

L’appalto comporta lo svolgimento delle seguenti attività: la gestione degli impianti di illuminazione pubblica presenti nel territorio comunale, compresa la fornitura dell’energia elettrica, considerata prestazione principale; la progettazione, l’esecuzione ed il finanziamento dei lavori di riqualificazione energetica e adeguamento normativo e tecnologico degli impianti di illuminazione pubblica, considerata prestazione secondaria

Tutto questo prevede un progetto di efficientamento energetico più ampio messo in campo dall’Amministrazione Comunale, che ha visto protagonisti nel 2021 anche la Scuola Franco Storelli e la Scuola di Cartiere”.

 

L’assessore al Bilancio, Personale, Semplificazione amministrativa Marco Parlanti, rispetto alle sue deleghe ha poi fatto un bilancio del 2021 ricordando come “ad aprile sia stato approvato il Bilancio di previsione 2021-2023 ed è stato approvato il DUP 2021-2023, nel mese di maggio sono stati concessi contributi per fronteggiare l’emergenza Covid-19 a favore delle attività commerciali, artigianali e dei pubblici esercizi, a giugno c’è stata l’approvazione tariffe ed agevolazioni TARI 2021, mentre è stato finanziato ad Ottobre per oltre mezzo milione di euro il progetto di cooperazione internazionale “Hub Particular con partner Cuba”.

Dal punto di vista amministrativo nel 2021 sono stati prodotti i seguenti atti amministrativi: 77 Delibere del Consiglio Comunale, 275 Delibere della Giunta Comunale, 971 Determinazioni Funzionari, 150 Ordinanze, 23 Decreti Sindacali.

Per quanto riguarda il personale alla fine del 2020 i dipendenti comunali erano 80 di ruolo e 3 a tempo determinato, mentre a fine 2021 sono 85 di ruolo e 2 a tempo determinato. Nel 2021 sono andati in pensione 6 dipendenti mentre negli ultimi dodici mesi ne sono stati assunti 11, sempre attraverso dei concorsi. Tra questi figura anche una nuova Assistente Sociale.

Nel 2021 è inoltre proseguita la digitalizzazione del nostro Ente, nell’ottica della semplificazione degli atti a disposizione dei cittadini, che ha portato alla digitalizzazione dei procedimenti amministrativi (Delibere Consiliari, di Giunta, ecc.) e alla messa on-line del portale virtuale DIGITADINO, che permette agli utenti di utilizzare 7 giorni su 7, h24 una serie di servizi restando a casa. Tra questi c’è la possibilità di ottenere certificati anagrafici gratuiti”.

 

A seguire è stata poi la volta dell’assessore allo Sviluppo Economico, Commercio, Sport, Trasporti e Agenda Digitale Stefano Franceschini, che ha sottolineato come “il 2021 sia stato l’anno dell’affidamento in gestione ad Esa degli impianti sportivi per la sanificazione e il rispetto delle normative sulla sicurezza ma anche quello dell’acquisto della proprietà del Campo Sportivo di Cerqueto da parte del Comune di Gualdo Tadino.

Sempre in tema di gestione degli impianti sportivi ricordo inoltre che a breve verrà decisa anche la gestione del Bocciodromo. Nel 2022 per quanto riguarda la Pista Ciclabile sono stati assegnati i lavori da effettuare e a breve partiranno gli interventi che porteranno al restyling dell’impianto, successivamente un cantiere verrà aperto anche presso l’ex Stadio Comunale dove saranno realizzati degli impianti per l’atletica.

Sugli eventi sportivi invece il 2021 è stato l’anno dei due grandi iniziative di rilievo nazionale e internazionale come l’Arrivo della Tappa Monticiano-Gualdo Tadino nella corsa ciclistica della Tirreno Adriatico e quello della seconda prova del campionato italiano di Trial e Minitrial.

In questo 2022 invece si svolgeranno altre importanti gare motociclistiche e ci sarà a Gualdo Tadino questa estate la giornata conclusiva dei Giochi Figest, un evento di caratura mondiale.

Nelle iniziative legate al turismo e allo sviluppo economico menziono nel 2021 la partecipazione al Cheese di Bra, evento nel quale hanno partecipato, esponendo i loro prodotti, quattro nostre aziende locali legate all’alimentare. Stiamo proseguendo sulla strada della valorizzazione dei prodotti locali, che ci sta dando diverse soddisfazioni e nel 2022 stiamo andando verso la realizzazione di un distretto locale insieme ai Comuni della fascia ed al GAL per promuovere al meglio le nostre eccellenze gastronomiche.

Passando alla digitalizzazione invece, come già accennato in precedenza dall’Assessore Parlanti, ricordo come la nostra amministrazione ha investito molto nel corso degli anni in questo ambito. Oltre a DIGITADINO ricordo infatti l’attivazione di diversi servizi attraverso l’app IO.

Con il PNRR inoltre stiamo cercando di attivare le comunità energetiche anche a Gualdo Tadino, cosa non consentita fino a pochi anni fa per i comuni con oltre 5000 abitanti.

L’ultima cosa, infine, che voglio ricordare e che riguarderà questo 2022 appena iniziato sarà la realizzazione nei prossimi mesi del nuovo Piano Parcheggi e Viabilità del Centro Storico, che avrà l’obiettivo di rendere migliore, più fruibile e più vivibile per residenti, attività commerciali, attività economiche e turisti il nostro centro città”.

 

 

A chiudere la conferenza stampa è stata poi l’Assessore al Welfare, Scuola, Cultura e Turismo Barbara Bucari che ha fatto un sunto delle sue deleghe.

“L’ultimo anno è stato contrassegnato dal Covid ma nonostante questo siamo riusciti a portare avanti diverse importanti progettualità in diversi settori.

Sulla cultura nel 2021 abbiamo: dato il via al progetto Pietre d’Inciampo, che proseguirà anche in questo 2022; realizzato diversi eventi per ricordare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri; riaperto il Museo del Somaro, che è entrato a far parte del sistema museale di Gualdo Tadino; valorizzato presso Casa Cajani diversi artisti gualdesi (tra questi 51 – Benito Cavalieri) e sempre per ciò che riguarda Casa Cajani vinto un bando ed un importante finanziamento che consentirà di valorizzare il Museo attraverso la digitalizzazione di tutte le opere che potranno essere fruite in tutto il mondo in modo virtuale.

Ricordo poi le tante iniziative organizzate nell’estate gualdese, con la perla del Concerto svolto a Valsorda dal maestro di fama internazionale Einaudi e negli eventi di questo periodo natalizio, con il successo del presepe Vivente Venite Adoremus e di quello ottenuto con Borghi in Festa con la collaborazione delle Pro Loco.

Nel turismo ci siamo aggiudicati il Bando Vivere Appennino, insieme ai comuni della fascia, e con il quale abbiamo ricevuto un contributo importante per la realizzazione dei un portale che consentirà di valorizzare la montagna ed il nostro territorio.

Nel sociale e nella scuola, invece, sottolineo il finanziamento ottenuto da oltre un milione di euro, per la precisione 1.103.059, 97 €, che sarà destinato al recupero dell’Ex Scuola di Vaccara, che sarà ristrutturata (interventi strutturali mirati all’eliminazione delle vulnerabilità con adeguamento sismico ed interventi che mirano all’efficientamento energetico) e riconvertita in un centro polifunzionale per i servizi alla famiglia da utilizzare per i cittadini del Comune di Gualdo Tadino e di tutto il territorio della fascia.

Abbiamo infine erogato diversi aiuti per sostenere le famiglie in difficoltà colpite dalla pandemia, contribuito a pagare parte delle rette degli asili nido e sostenuto le attività dei centri estivi.

E’ stato un anno molto impegnativo ma comunque produttivo, sono soddisfatta di quanto fatto nei miei ambiti”.

 

 

 

Ufficio Stampa Comune Gualdo Tadino

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*