Venturi e Carini (Lega Gubbio) presentano interrogazione su bagni pubblici

Per i due consiglieri leghisti: gestione carente, verificare rispetto dell'appalto

 
Chiama o scrivi in redazione


Venturi e Carini (Lega Gubbio) presentano interrogazione su bagni pubblici

Per i due consiglieri leghisti: gestione carente, verificare rispetto dell’appalto

Gestione carente dei bagni pubblici. A segnalarlo il Gruppo Lega al Comune di Gubbio, che ha presentato una interrogazione per chiedere se la ditta che ha vinto l’appalto rispetta gli impegni previsti nel capitolato.


Da Ufficio comunicazione Lega Umbria Salvini Premier


Il biglietto da visita di una città turistica – spiegano i consiglieri Lega Sabina Venturi e Michele Carini – è soprattutto l’accoglienza e la qualità dei servizi che offre ai turisti inclusi i bagni pubblici. Ad aprile 2020 il consiglio comunale ha approvato all’ unanimità la mozione in cui si prevedeva di adottare le misure necessarie, affinché la gestione del servizio dei bagni pubblici appaltato dal Comune venga offerto ai cittadini e ai turisti con la dignità e il decoro che la città merita “rivedendo” le condizioni dell’appalto del servizio, così da avere una gestione in linea con le obbligazioni assunte con il contratto di appalto”.

Sabina Venturi – Lega Gubbio

Il capitolato d’oneri prevede che il controllo delle attività compete al Comune di Gubbio e che gli incaricati del Comune dovranno controllare la piena rispondenza dell’operato del concessionario, vigilare sul rispetto dell’attività svolta a riguardo del capitolato e ordinare la sospensione dell’attività in caso di inadempienza.

“Ma a distanza di quasi due anni – spiegano i consiglieri Lega – il servizio è ancora insoddisfacente, tanto che nei mesi di dicembre e gennaio 2022, periodo di grande affluenza dei turisti, gli stessi hanno lamentato la chiusura dei bagni alle 17,30. Per questi motivi chiediamo di sapere cosa è stato fatto per rendere esecutiva la mozione approvata nell’aprile 2020 dal consiglio comunale e per sapere se la ditta che ha vinto l’appalto rispetta gli impegni previsti nel capitolato”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*