Gubbio, dopo il Covid riaprono Palazzo dei Consoli e funivia

 
Chiama o scrivi in redazione


Gubbio, dopo il Covid riaprono Palazzo dei Consoli e funivia

Gubbio, dopo il Covid riaprono Palazzo dei Consoli e funivia

Dopo la chiusura dettata dall’emergenza Covid-19, riapre le porte ai turisti e agli eugubini il Museo Civico di Palazzo dei Consoli, che da domani e per i giorni di venerdì, sabato e domenica sarà riaperto al pubblico.  Il museo osserverà i seguenti orari:  10:30 – 13:30 e 14:30 – 18:30.

“Questa riapertura – spiega il sindaco di Gubbio Filippo Stirati – insieme a quella dei grandi impianti sportivi, alla stagione del Teatro Romano, al via dal prossimo 10 luglio, e alla calendarizzazione di una serie di manifestazioni sportive e di folklore è il segno di una stagione che riparte, di una città che finalmente torna a riprendersi i suoi spazi e a lavorare per offrire eventi di alto livello ai turisti che stanno iniziando a tornare a farci visita e agli eugubini che desiderano riprendere una vita normale. Stiamo lavorando anche per risolvere difficoltà di carattere tecnico non dipendenti dalla nostra volontà, come quelle legate alla riattivazione degli ascensori di via Baldassini e via XX settembre”.

Anche la funivia Colle Eletto tornerà a funzionare da domani, nel rispetto di tutte le normative anticontagio per la salute dei viaggiatori e dei lavoratori. Nel mese di giugno sarà aperta nei feriali (tranne il mercoledì, giorno in cui l’impianto resterà chiuso) con orario 10-13 e 14,30 – 19 e nei giorni festivi dalle 10 alle 13,15 e dalle 14,30 alle 19,30.

“Le riaperture del Palazzo dei Consoli e della funivia – sottolinea Stirati – rappresentano un ulteriore passo verso il ritorno alla nostra naturale vocazione turistico-culturale, e proprio in questi giorni stiamo lavorando attivamente per programmare appuntamenti e manifestazioni che crediamo renderanno l’estate che ci aspetta una preziosa occasione per gli eugubini di riappropriarsi della città e per i turisti per ammirare, in totale sicurezza e tranquillità, le nostre incomparabili bellezze”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*