SAXA Gualdo Spa chiesta convocazione tavolo di crisi nazionale

SAXA Gualdo Spa chiesta convocazione tavolo di crisi nazionale

SAXA Gualdo Spa chiesta convocazione tavolo di crisi nazionale

SAXA Gualdo Spa – L’Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Michele Fioroni, ha annunciato che è stata inviata una richiesta di convocazione del tavolo di crisi al Ministero delle Imprese e del Made In Italy riguardo all’azienda SAXA Gualdo Spa. L’azienda è una realtà storica dell’Umbria, con una solida competenza nel settore delle produzioni di ceramica, riconosciuta a livello di mercato.

L’obiettivo della richiesta di convocazione del tavolo di crisi è valutare percorsi volti alla ripartenza produttiva e alla piena occupazione dei lavoratori e delle lavoratrici dell’azienda. Attualmente, l’azienda SAXA è in cassa integrazione straordinaria, e l’Assessore Fioroni ha sottolineato l’importanza di trovare soluzioni concrete per garantire il futuro dell’azienda e la stabilità occupazionale dei suoi dipendenti.

La richiesta di convocazione del tavolo di crisi nazionale presso il Ministero delle Imprese e del Made In Italy rappresenta un passo importante per affrontare la situazione dell’azienda SAXA Gualdo Spa e trovare strategie per sostenere la ripresa delle attività produttive e occupazionali.

Quando la storica azienda gualdese venne acquistata dalla società laziale Saxa gres, il presidente Francesco Borgomeo annunciò che intendeva realizzare in sede quanto necessario per la produzione di mattonelle per pavimenti e rivestimenti, compreso un bio-digestore per rendere autonoma l’azienda a livello di approvvigionamenti energetici. In tale contesto ora è nata una nuova società, la Gualdo bio-nergia, della quale sono compartecipi A2A ambiente ed il gruppo Saxa gres, che punta ad una produzione secondo i principi della “economia circolare”; il progetto è stato presentato in Regione, per la conferenza di servizi.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*