A che punto è la notte, Goffredo Fofi a Gubbio per Umbrialibri

A che punto è la notte, Goffredo Fofi a Gubbio per Umbrialibri

A che punto è la notte. Goffredo Fofi a Gubbio per Umbrialibri

Abbiamo ancora la capacità e il coraggio di immaginare e desiderare un futuro fuori dall’universo del consumo e dell’evasione? C’è altro rispetto al Mercato e alle sue logiche? Come orientarsi in un mondo che sembra aver perduto le coordinate per convivere, in una società incattivita, rancorosa, xenofoba e frammentata? Parte da queste domande – sabato 12 ottobre alle 17 alla Biblioteca Comunale Sperelliana di Gubbio – la conversazione con Goffredo Fofi. A che punto è la notte, appuntamento extra di Umbrialibri 2019, la 25^ edizione della rassegna editoriale e culturale promossa dalla Regione Umbria fino a domenica 6 ottobre nei suggestivi spazi del Complesso Monumentale di San Pietro, a Perugia.

Critico cinematografico, letterario e teatrale, giornalista e saggista, Fofi, è un commentatore appassionato della vita politica e culturale del nostro paese, capace di leggerne le trame sotterranee e gli agganci con gli altri luoghi del mondo. “Il discorso è aperto – scrive Fofi – una volta che ci si sia liberati dalle menzogne e illusioni dell’epoca e riguarda innanzitutto il terreno della scuola e dell’educazione”.

L’appuntamento eugubino è promosso dall’Associazione Settimana del Libro, nell’ambito della XXVIII edizione dell’omonima manifestazione che quest’anno prosegue la riflessione sulla contemporaneità.

Il bilancio di Umbrialibri 2019

Grande successo di pubblico per Umbrialibri 2019. Un’ottima partecipazione che ha premiato una proposta che – come ogni anno – ha unito in unico luogo le voci più interessanti del panorama culturale italiano e la produzione editoriale umbra, che, negli ultimi anni, sta conoscendo una sensibile crescita (le 44 case editrici umbre presenti a San Pietro hanno proposto i loro titoli nella mostra mercato ospitata nel chiostro e una fitta serie di appuntamenti con i propri autori). Tra gli incontri più partecipati, e che hanno attirato sulla kermesse perugina anche l’attenzione dei media nazionali, l’anteprima nazionale del film Lawrence.

A Lifetime In Poetry di Giada Diano ed Elisa Polimeni, dedicato a Lawrence Ferlinghetti, con Omar Pedrini che ha omaggiato il pubblico con due brani dal vivo, e la presentazione dell’edizione italiana dell’autobiografia di Ferlinghetti Little Boy (Edizioni Clichy). Attenzione, applausi e dediche anche co Giancarlo De Cataldo, Franz Rossi e Giovanni Storti, Marcello Veneziani, Emma D’Aquino, Pietrangelo Buttafuoco, Costanza DiQuattro, Eraldo Affinati, Franco Lorenzoni, Valeria Parrella, Simona Vinci e Loredana Lipperini, protagonista nel pomeriggio di sabato anche dell’ormai tradizionale diretta di Radio3 Rai Fahrenheit.

Parole e musica, poi, nei giorni di Umbrialibri, a partire dall’anteprima con il reading jazz dedicato a Ferlinghetti A Coney Island of the Mind (a kind of circus of the soul…), e poi con I Fratelli Mancuso, la performance di Pino Strabioli dedicata al viaggio in Italia che il grande favolista danese fece nel 1840, e i due appuntamenti serali alla Sala dei Notari, con il sold out di Gio Evan e le poesie di Guido Catalano.

Il programma: www.umbrialibri.com

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
12 + 25 =