Festival Gubbio No Borders, dal 16 al 27 agosto concerti e workshop

 
Chiama o scrivi in redazione


Festival Gubbio No Borders, dal 16 al 27 agosto concerti e workshop

Dal 16 al 27 agosto torna il festival Gubbio No Borders, organizzato dall’Associazione Jazz Club Gubbio con la direzione artistica di Luigi Filippini, che quest’anno celebra la sua 19esima edizione.

Divenuto uno degli eventi più attesi dell’estate umbra, la manifestazione procede nonostante le difficoltà imposte dalla situazione Covid-19, garantendo la continuazione di una tradizione importante che negli anni ha portato nella città di Gubbio grandi esponenti del panorama musicale nazionale e internazionale tra cui Benny Golson, James Senese & Napoli Centrale, Paul Wertico, Gino Paoli, Samuele Bersani, Fabrizio Bosso, Danilo Rea, Quintorigo, Maria Pia De Vito, Greta Panettieri, Giovanni Tommaso, Javier Girotto e Dado Moroni.

A comporre una speciale e particolarmente sentita edizione 2020 saranno quattro concerti e tre Workshop che delineano un continuum con il grande successo delle No Borders Masterclass.

Ed è proprio il tutto esaurito delle passate edizioni, e la speciale atmosfera che si è creata tra organizzazione, pubblico e artisti, ha spinto il festival a strutturare significative proposte musicali per il 2020, mantenendo alta la qualità del cartellone, nonostante le limitazioni in essere che hanno impedito le grandi produzioni, con concerti più intimi ma di sicuro impatto emotivo grazie al valore degli interpreti. Il tutto, reso possibile anche con la preziosa collaborazione degli sponsor CVR, Conad Ferratelle, Rete Assistenza H24, e con il patrocinio del Comune di Gubbio e di Gubbio Cultura Multiservizi.

Due i luoghi storici della Città coinvolti: il bellissimo Teatro Romano risalente al 20 a.c., ed il meraviglioso Palazzo dei Consoli.

Il concerto inauguraledomenica 16 agosto alle ore 21.30 al Teatro Romano, ha un significato e una dedica speciale a Pier Paolo Filippini: “La musica del diavolo” sarà una occasione autentica per ricordarlo suonando la sua musica con i musicisti che ha incontrato nella sua vita. L’incasso dell’evento sarà devoluto in beneficenza per il Soccorso Alpino e per l’Associazione Vittorio Arrigoni, con ingresso ad offerta libera. Sul palco si avvicenderanno moltissimi artisti, tra cui Rico Combo and friends con Blue Sham-Rock trio, Malox, Sara Jane Ceccarelli, Paolo Ceccarelli, Lazy Step, Pat Pend e Riccardo Tordoni.

Giovedì 20 agosto dalle 15 alle 19 al Palazzo dei Consoli si terrà il primo dei tre Workshop con la cantante Marta Raviglia che si esibirà nella stessa location alle 21 con la sua performance in Solo “Alone together”.

Sempre al Palazzo dei Consoli e con lo stesso orario 15-19, lunedì 24 agosto si svolgerà il Workshop con il trombettista Angelo Olivieri e la contrabbassista Silvia Bolognesi, che alle 21 saranno in concerto con il loro “Dialogo”.

Giovedì 27 settembre la giornata conclusiva della 19esima edizione del Festival, con protagonisti il sassofonista Cristiano Arcelli, il contrabbassista Pietro Paris e il batterista Lorenzo Brilli che dalle 15 alle 19 saranno impegnati in un Workshop e dalle 21 suoneranno in trio con “We Three”.

Info: Associazione Jazz Club Gubbio: www.jazzclubgubbio.ittel. 347.8283783 – 075.9220693.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*