Carini e Venturi, Lega Gubbio: città scollegata con territorio umbro

Carini e Venturi, Lega Gubbio: città scollegata con territorio umbro

Carini e Venturi, Lega Gubbio: città scollegata con territorio umbro

“La nostra città scollegata con il resto del territorio umbro e l’Aeroporto Internazionale”. E’ quanto affermano i consiglieri del Gruppo Lega Michele Carini e Sabina Venturi che hanno presentato una interrogazione per chiedere alla Giunta Stirati “cosa sta facendo concretamente per riuscire a creare una rete di connessione tra la nostra città, l’Aeroporto e le principali città umbre” e se non ritiene opportuno “affrontare un dialogo pragmatico con la Regione Umbria per cercare di valutare la rimodulazione delle linee esistenti e connetterle con gli orari di arrivi e partenze dei principali voli aerei”.

Proseguono i consiglieri: “Riteniamo fondamentale, per lo sviluppo turistico del nostro territorio, un collegamento rapido per Perugia ed Assisi via Aeroporto Internazionale dell’Umbria, soprattutto alla luce del recente rilancio della stessa infrastruttura da parte della Regione. Lo scorso anno avevamo già posto all’attenzione dell’amministrazione comunale con un’interrogazione la necessità di creare un collegamento diretto con Perugia ed Assisi via Aeroporto e di sapere quali risorse erano disponibili per attivare questi servizi.

Il sindaco Stirati, temporeggiando come al suo solito, aveva dato la disponibilità quantomeno a fare un test di prova per collegare via autobus Gubbio con l’Aeroporto, Perugia ed Assisi attingendo anche alle risorse finanziarie delle aree interne. Inoltre il nostro territorio soffre da sempre di un isolamento infrastrutturale acuito anche da recenti scelte di società private di trasporto su gomme: il potenziamento del servizio Flixbus nella provincia di Perugia non toccherà minimamente il nostro territorio; Itabus ha interrotto a fine 2021 il collegamento con Urbino – Roma Napoli con la nostra città; il progetto Perugia Airlink che la Giunta regionale ha recentemente approvato partirà in questa fase con le città di Perugia ed Assisi, mentre altri progetti che potrebbero essere sviluppati necessitano di programmazione ed organizzazione e pertanto non applicabili in questa stagione.

Per questi motivi abbiamo inviato una richiesta formale all’assessore regionale ai trasporti Enrico Melasecche chiedendogli di farsi promotore di un tavolo di lavoro con l’amministrazione Comunale e Busitalia per valutare la rimodulazione delle linee già esistente da e per Perugia dirottando qualche corsa, via Perugia-Ancona, all’Aeroporto San Francesco coincidendo con i voli principali accolti nello scalo e l’attivazione di alcune corse sperimentali con la città di Assisi sempre via Aeroporto come anche previsto dal protocollo di intesa siglato dalle due città nel 2015”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*