Raduno Alfa Gubbio, la pantera della Polizia sfila tra le auto e moto storiche

Raduno Alfa Gubbio, la pantera della Polizia sfila tra le auto e moto storiche

Oltre 50 veicoli storici a marchio Alfa Romeo si sono ritrovati questa mattina a Gubbio per la XI edizione del raduno di collezionisti “Alfa Gubbio”. A sfilare tra i mezzi d’epoca, anche quest’anno, c’era la “Pantera” della Polizia di Stato, nome della prima volante del Corpo delle guardie di pubblica sicurezza (una Alfa Romeo 1900 TI del 1952): agilità e velocità “predatorie” e un “muso” che ricorda quello temibile e affascinante del felino.

Caratteristiche che, ancora oggi, si ritrovano sulle linee inconfondibili delle auto di servizio della Polizia di Stato: solcano le strade delle nostre città per garantire la sicurezza di tutti i cittadini.

Negli anni ’60 e ’70 il colore divenne verde e apparve la scritta “Polizia – Squadra Volante” sugli sportelli anteriori delle vetture. Dal 1976 le vetture diventarono azzurre con fasce bianche ai lati e la scritta squadrata “POLIZIA”, a cavallo della fascia, bicolore e in controcolore rispetto allo sfondo.

La Pantera ha fatto da apripista al corteo lungo tutto il percorso che da Piazza Grande a Gubbio si è diretto verso Branca attraversando, poi, Casacastalda, Valfabbrica, Piccione, Belvedere per poi fare ritorno a Gubbio lungo la SS 198 Eugubina.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*