Gubbio, gruppo Lega chiede audizioni assessori regionali Fioroni e Agabiti

 
Chiama o scrivi in redazione


Gubbio, gruppo Lega chiede audizioni assessori regionali Fioroni e Agabiti

Audizioni nelle commissioni dell’assessore regionale alle politiche economiche Michele Fioroni e dell’assessore regionale al turismo, cultura e sport Paola Agabiti.

A richiederle i consiglieri del Gruppo Lega Michele Carini, Angelo Baldinelli e Stefano Pascolini i quali auspicano “che la maggioranza accolga la nostra richiesta anche a seguito dell’appello del sindaco in merito ad una collaborazione per i temi fondamentali per la nostra città”.

In particolare, si richiede al presidente della prima Commissione Emilio Morelli un intervento dell’assessore regionale alle politiche economiche Michele Fioroni “con l’obiettivo di fare un punto sulla situazione economica regionale e sulle prospettive e le opportunità di sviluppo economico grazie anche ai fondi del recovery plan. Verranno chieste quali saranno le opportunità per il nostro territorio e per il tessuto imprenditoriale.  La pandemia se da un lato ci sta lasciando delle pesanti ripercussioni a livello sanitario, economico e sociale da un altro lato ci dà la possibilità di guardare al futuro con più forza grazie a risorse finanziarie europee senza precedenti che potranno, se ben gestite, rilanciare i nostri territori storicamente più svantaggiati”.

Il Gruppo Lega chiede invece al presidente della terza Commissione Marco Cardile un intervento dell’assessore regionale al turismo, cultura e sport Paola Agabiti “con l’obiettivo di fare un punto delle politiche regionali in tema turismo, cultura e sport e le opportunità e sviluppo per quanto riguarda il nostro territorio. Tutte le forze politiche sia di maggioranza che di opposizione concordano sul fatto che il turismo legato agli eventi culturali e sportivi possono essere un volano per il rilancio del nostro territorio.  Come più volte dichiarato solo attraverso una cooperazione tra territori ed Istituzioni si riesce a fare sistema e poter cogliere le sfide del post pandemia da Covid-19 e le opportunità delle risorse finanziare europee”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*