Apre la Nuova Residenza Protetta del Comune di Nocera Umbra

Apre la Nuova Residenza Protetta del Comune di Nocera Umbra

Apre la Nuova Residenza Protetta del Comune di Nocera Umbra

«Esprimo grande soddisfazione per il risultato raggiunto, che darà finalmente anche a Nocera Umbra la sua Residenza protetta come tutti gli altri comuni. E’ quanto dichiara Giovanni Bontempi, sindaco di Nocera Umbra. Si inverte una tendenza che dura da troppi decenni, e cioè, la convinzione che quando a Nocera Umbra si chiude qualcosa poi non si riapre più. Oggi, non solo la riapriamo, ma avremo finalmente la possibilità di far rimanere a Nocera Umbra anche i nostri anziani non autosufficienti, con una struttura moderna ed una gestione idonea con personale specializzato, e che andrà a creare anche maggiori opportunità occupazionali.

Quello che avevamo detto circa un anno fa si è concretizzato grazie all’impegno degli uffici comunali ed alla grande collaborazione con la Regione Umbria e la USL Umbria 2. La Cooperativa Dinamica vincitrice dell’appalto, che ringrazio per aver creduto in questa grande opportunità, si è occupata della sistemazione interna definitiva della struttura, e dal mese di ottobre inizierà la gestione della stessa accogliendo gli ospiti.

Da ottobre quindi, la struttura autorizzata per 20 posti, sarà aperta e funzionante con 16 posti già disponibili, 10 dei quali convenzionati con la ASL e riservati ai dieci ospiti presenti al momento della chiusura della residenza comunale nel maggio 2018 sulla base degli accordi istituzionali presi lo scorso anno. A questo proposito, siamo in attesa delle domande di ammissione dei 10 ospiti aventi diritto, altrimenti si procederà con le graduatorie già esistenti, e quindi, gli ex ospiti perderanno il diritto di precedenza.

Auspico < prosegue Bontempi > che venga colta questa importante opportunità, e mi auguro che nessuno continui ad alimentare false notizie ed inesistenti aspettative che possono portare solo danno agli anziani ospiti con il rischio di perdere il posto.

Voglio sottolineare che questa operazione è il frutto della buona azione amministrativa del nostro Ente Comunale perché, oltre al grande valore sociale per l’apertura di un nuovo servizio sul territorio, va ad ottenere un grande risultato anche a livello amministrativo con gli introiti dell’affitto che entreranno nelle casse comunali a fronte dei circa 200.000 euro che ogni anno venivano spesi dal Comune per mantenere la vecchia struttura.   L’immenso valore sociale è dato dal fatto che da oggi, anche a Nocera Umbra, sarà possibile ospitare anziani non autosufficienti garantendo loro adeguata assistenza ed evitando spiacevoli spostamenti in altre strutture\\ come avveniva in passato.

Per me, adesso, < conclude il Sindaco > sarebbe molto facile innescare ulteriori polemiche replicando a chi strumentalmente ha accusato l’Amministrazione Comunale di insensibilità nei confronti degli anziani.    Nocera, ed i Nocerini, sono stanchi e quindi voglio dire a tutti di essere soddisfatti per il grande risultato che otteniamo per tutta la nostra comunità, ed in particolare, per una delle fasce della popolazione più fragili come gli anziani. Tutto ciò è secondo me frutto della buona politica che parla poco ma agisce con fatti concreti.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
23 − 18 =