Bilancio previsionale 2021, organizzazioni sindacali e pensionati incontrano Sindaco Presciutti e Assessore Annibali

 
Chiama o scrivi in redazione


Bilancio previsionale 2021, organizzazioni sindacali e pensionati incontrano Sindaco Presciutti e Assessora Annibali
Comune di Gualdo Tadino, bando contributo libri di testo

Bilancio previsionale 2021, organizzazioni sindacali e pensionati incontrano Sindaco Presciutti e Assessore Annibali

di Bruna Almeida Paroni

Verificare lo stato di attuazione delle politiche e dei progetti esposti nel bilancio previsionale 2021. Questo era l’obiettivo dell’incontro tenutosi lo scorso martedì tra le organizzazioni sindacali Cgil, Cils ed Uil unitamente alle organizzazioni dei pensionati di Spi, Cgil, Fnp, Cisl, Uil ed Uilp e il Sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti e l’Assessore al Bilancio nonché Vicesindaco Sabrina Annibali.

Durante la riunione dell’ultimo 3 agosto le associazioni di categoria hanno messo in evidenza, tra le varie problematiche, quelle relative alla realizzazione della Casa della Salute presso l’immobile dell’ex Ospedale di Gualdo Tadino, di proprietà della Regione Umbria.

È stato discusso anche di un piano di interventi da parte dell’Amministrazione comunale su immobili di proprietà dello stesso Comune, quali il riutilizzo dell’ex Carcere e di Villa Luzzi, tra gli altri, per servizi e funzioni sociali. Legata a questa tematica, i rappresentanti delle associazioni hanno ricordato anche l’urgenza di istituire una commissione di valutazione per programmi di intervento negli immobili di Edilizia residenziale pubblica.

Opportuno, secondo quanto appreso dai sindacati, incentivare gli investimenti da parte di soggetti privati, in progetti di recupero dell’area Rocchetta così come della riqualificazione dell’area Industriale di Tagina.

Un altro importante punto da affrontare sarebbe quello di garantire l’apertura degli sportelli di servizio delle varie banche presenti nel territorio comunale.

A questo proposito, l’Assessore al Bilancio Sabrina Annibali ha evidenziato che gli impegni assunti nel bilancio di previsione 2021-2023 e nell’assestamento di bilancio sono stati mantenuti. Ha ricordato, inoltre, che il piano di assunzione dell’Ente – volto a coprire posizioni vacanti e per completare il piano di digitalizzazione – è stato portato avanti, così come altre misure quali l’implementazione del nuovo regolamento dei tributi affinché si rafforzi e qualifichi il rapporto tra cittadino e Amministrazione.

Dal punto di vista delle tasse, ricorda la Annibali, l’Ente si è compromesso a garantire la rimodulazione della Tari per le utenze commerciali e domestiche, e intervenire sull’Imu sia per quelle attività del settore turistico sia per i residenti all’estero. Sul versante sociale, il Comune gualdese ha già iniziato a implementare il fondo alimentare con interventi per affitti e utenze.

Infine, il Vicesindaco ha menzionato che l’Ente sta ridefinendo gli oneri di urbanizzazione per i cambi di destinazione d’uso, al fine di riqualificare e riutilizzare il patrimonio edilizio esistente attraverso anche progetti di lavori di pubblica utilità.

Soddisfatti dall’incontro entrambi i lati. Le organizzazioni sindacali e pensionati ritengono, infatti, importante il confronto di contrattazione sociale – alla base della natura sindacale – che si è sviluppato durante la riunione e gli impegni presi da parte dell’Amministrazione comunale.

Secondo i Sindacati tali scelte sono finalizzate non solo al miglioramento delle condizioni di vita dei pensionati, ma sì di tutti i cittadini, dei lavoratori, e dei giovani e dello sviluppo dell’intero territorio gualdese.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*