Gualdo Tadino, iniziata la fase di apposizione dei numeri civici in alcune zone della città

Gualdo Tadino, iniziata la fase di apposizione dei numeri civici in alcune zone della città Gli operatori saranno riconoscibili e non chiederanno soldi

Gualdo Tadino, Saxa Gres: si vada oltre la cassa integrazione con ricerca di investimenti

Gualdo Tadino, iniziata la fase di apposizione dei numeri civici in alcune zone della città
Gli operatori saranno riconoscibili e non chiederanno soldi

In questi giorni, nell’ambito del progetto di rifacimento della Toponomastica e numerazione Civica, partirà l’apposizione materiale dei numerici civici che interesserà una larga parte della città di Gualdo Tadino. Questo passaggio segue la rilevazione di tutte le aree di circolazione presenti nel territorio che ha portato all’approvazione del nuovo Piano della Toponomastica e del nuovo stradario, e la rilevazione ad oggi effettuata dei fabbricati e dei numeri civici interni ed esterni da apporre. A partire dai prossimi giorni la ditta Unisel di Forlì, che si è aggiudicata la gara della revisione generale della numerazione civica in questo Comune, sarà presente con propri operatori per procedere alla collocazione dei numeri nelle abitazioni di Vaccara, Palazzo Mancinelli, Genga, San Pellegrino e zone limitrofe, Crocicgualdotadino_vie interessatechio, zona industriale nord, Palazzo Ceccoli, Cerqueto.

Il personale della ditta Unisel, oltre ad essere ben identificato da apposito tesserino di riconoscimento, in nessun caso è autorizzato a chiedere o riscuotere somme di denaro, essendo il costo di questa operazione completamente a carico del Comune.

«Invito i cittadini a collaborare con gli operatori di Unisel per poter completare questa operazione che consentirà di risolvere l’annoso problema dei numeri civici che mancano in molte zone – afferma il sindaco, Massimiliano Presciutti – È questo un ulteriore passaggio di un progetto di grande rilievo che permetterà di riordinare la numerazione civica del comune di Gualdo Tadino consentendoci di fornire in maniera puntuale i servizi. Sarà così possibile a tutti individuare con esattezza le vie e le abitazioni. Questo vale in particolare per i mezzi di soccorso e di pubblica utilità (pronto soccorso – poste – corrieri, ecc.) che potranno individuare e raggiungere più velocemente e con precisione l’abitazione cercata Inoltre la collaborazione stretta fra enti locali e forze dell’ordine, consentirà di ottenere un ulteriore strumento operativo in grado di garantire maggiori livelli di sicurezza per tutti i cittadini. Questo progetto contribuirà anche al miglioramento del decoro urbano».

Sarà questa una prima fase che nei prossimi mesi vedrà collocare i numeri civici anche nelle altre zone della città.
«Purtroppo, alcune circostanze hanno causato dei ritardi nell’attuazione complessiva del piano di rifacimento generale della numerazione civica; dapprima il Covid che ha limitato la possibilità dei rilievi da parte della Unisel, poi l’alluvione del 2023 dell’Emilia-Romagna, che ha causato ingenti danni alla sede operativa di Forlì dell’azienda Unisel. Circostanze, queste, non dipendenti né dalla volontà dell’Amministrazione comunale né da quella dell’azienda, che hanno ritardato il completamento del progetto della numerazione civica– sottolinea il sindaco Presciutti.»

L’eventuale variazione della via e del numero civico – secondo quanto spiegano dal comune – non comporterà oneri burocratici per il cittadino in quanto sarà compito dell’ufficio Anagrafe del comune comunicare i nuovi indirizzi a tutti gli enti pubblici interessati quali prefettura – motorizzazione civile -camera di commercio – asl – Inps. – Inail, e altri soggetti pubblici.

L’ufficio dei servizi demografici sarà a disposizione dei cittadini negli orari di apertura al pubblico per eventuali chiarimenti e informazioni (tel. 0759150284-203-283-285) | email servizidemografici@tadino.it

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*