Segnalazione assembramenti Ufficio Postale Piazza Mazzini Gualdo Tadino

 
Chiama o scrivi in redazione


Segnalazione assembramenti ufficio postale Piazza Mazzini Gualdo Tadino

Segnalazione assembramenti ufficio postale Piazza Mazzini Gualdo Tadino

Gentile Sindaco,
nella certezza che in questo momento di emergenza nazionale il più alto valore da condividere sia la collaborazione istituzionale ed il buon senso, la invito a visionare le attività finora messe in campo da Poste Italiane per contrastare il pericolo di contagio, al seguente link https://www.poste.it/emergenza-covid19.html . All’interno, potrà trovare anche un utile rimando alle determinazioni dell’Autorità di Regolazione per energia reti e ambienti, che per comodità le rimetto anche in allegato e che potrebbe essere pubblicizzato anche sui profili social e altri mezzi di comunicazione dei comuni.

Le confermo, come indicato in tutta la comunicazione del nostro vertice aziendale che i provvedimenti intrapresi sono di carattere assolutamente temporaneo, necessari in ragione dello stato di emergenza nazionale nonché in linea, con le recenti disposizioni nazionali e locali che perseguono il fine di ridurre il contagio e limitare la diffusione dell’epidemia.

Le rappresento inoltre, che a livello nazionale, negli uffici postali viene servito in questo periodo mediamente il 35-40% della clientela media ordinaria anche per operazioni rinviabili, non direttamente ricongiungibili alle “situazioni di necessità” previste dal DPCM dello scorso 11 marzo per gli spostamenti personali.

La informo anche che la nostra Azienda, ha avviato una massiccia specifica campagna pubblicitaria, unicamente finalizzata allo scopo di disincentivare la circolazione delle persone che escono dalla propria abitazione in assenza di comprovate esigenze.

Ritengo di particolare importanza informarLa che, per il pagamento delle pensioni a decorrere dal 26 marzo

Poste Italiane provvederà ad attivare specifiche iniziative di comunicazione anche al fine di consentire una gestione dei flussi regolata che garantisca, attraverso lo scaglionamento dei pagamenti previsti su base giornaliera e per ordine alfabetico, la sicurezza contestuale della clientela e quella dei colleghi impegnati nella erogazione del servizio.

Mi spiace comunque comunicarLe che, allo stato attuale, la sua richiesta non può essere accolta. La informo inoltre che La Ditta manutentrice degli ATM, da noi sollecitata, è in attesa di ricevere la fornitura dei pezzi di ricambio necessari per la riparazione del postamat di via Flaminia.

Nell’auspicio che le azioni di ognuno di noi, siano orientate al solo comune fine di superare questo periodo di difficoltà, come di consueto, i miei riferimenti quale Responsabile Relazioni Istituzionali Macro Area Centro Nord, cell 3771603072, a Sua disposizione per ogni segnalazione possibilmente specifica e circostanziata e per quanto di supporto. Saluti.
Paolo Pinzani

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*