Gli sport popolari nelle feste umbre, incontro di studi a Gualdo Tadino

Gli sport popolari nelle feste umbre, incontro di studi a Gualdo Tadino, nell'European Traditional Sports and Games Festival
Gli sport popolari nelle feste umbre, incontro di studi a Gualdo Tadino, nell'European Traditional Sports and Games Festival

Gli sport popolari nelle feste umbre, incontro di studi a Gualdo Tadino

A Gualdo Tadino incontro di studi promosso dalla FIGeST, dal Comune e dall’Università nell’ambito del Progetto European Traditional Sports and Games Festival

Tra gli interventi quelli del presidente ente Giochi de le Porte, dell’associazione Medioevo Fossatano, del Palio di San Michele di Bastia “Gli sport popolari nelle feste umbre, tra storia, antropologia e comunità locali”.

Questo il titolo di uno workshop, sviluppato dal Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Perugia, che si terrà sabato prossimo (16 luglio), a partire dalle ore 18, nella sala della Città del museo civico Rocca Flea di Gualdo Tadino. L’iniziativa rientra nell’ambito dello European Traditional Sports and Games Festival EuFestTSG, progetto di cui è capofila la FIGeST, Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, che dal 23 al 29 settembre ospiterà, tra Perugia e altre cittadine umbre, la seconda edizione del festival Tafisa European Sport for all Games.

Ad introdurre l’incontro saranno il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, e il presidente della FIGeST, Enzo Casadidio. Seguiranno gli interventi della professoressa Fiorella Giacalone, docente di Antropologia socioculturale di UniPg su: “Le feste tra dimensione comunitaria e dinamiche educative”, della professoressa Giuseppina Bonerba, docente di Sociologia della cultura di UniPg su: “La dimensione del gioco”, di Claudio Zeni, presidente Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino, e del presidente dell’associazione Medioevo Fossatano, Andrea Bonerba.

Chiuderanno le relazioni Giulia Binario, assistente alla regia del Palio di San Michele di Bastia, e Marco Brunetti, membro della specialità Tiro con la fionda FIGeST e presidente della Wsa, World Slingshot Association. Lo workshop è patrocinato anche dalla Città di Perugia, dal Coni Umbria, dall’ Association Européenne de Jeux et Sports Traditionnels, dal Centro Servizi Volontariato Umbria, dall’Ente Giochi de le Porte, dal Comitato Italiano Paralimpico, dall’Università degli Studi di Perugia, dall’Anci Umbria e dall’Unione Nazionale Veterani Sportivi.

Per il progetto EuFestTSG l’Ateneo di Perugia ha messo a disposizione alcuni Dipartimenti con uno staff per ciascun settore dando vita a un comitato tecnico scientifico che è coordinato dal professor Fabio Raspadori e dal referente del rettore, professor Daniele Parbuono.

Nell’ambito di tale attività il Dipartimento di Scienze Politiche sta lavorando sul tema delle buone pratiche negli sport e nei giochi tradizionali e sul coinvolgimento delle comunità locali, con particolare riferimento ai rapporti intergenerazionali. A seguire la ricerca la dottoressa Giuseppina Bonerba e la professoressa Fiorella Giacalone. Le attività di Unipg per l’European Traditional Sports and Games Festival andranno avanti per tutto il 2023.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*