Gubbio, scomparsa del professor Giancarlo Marchetti cordoglio del sindaco

 
Chiama o scrivi in redazione


La Regione frena sul CSS: “Occorre valutare effetti sulla salute”

Gubbio, scomparsa del professor Giancarlo Marchetti cordoglio del sindaco

Nell’esprimere vicinanza alla famiglia, Stirati ricorda “il suo importante contributo all’apertura della città ai rapporti con l’Europa”

Il sindaco Stirati esprime grande vicinanza alla famiglia del professor Giancarlo Marchetti, scomparso recentemente. “Grande il cordoglio e il dolore – spiega il sindaco di Gubbio – per la perdita di un uomo di grande spessore e impegno, primo presidente dell’associazione gemellaggi e vero e proprio pioniere degli scambi culturali tra le scuole del territorio. Attraverso l’insegnamento delle lingue – prosegue Stirati – Marchetti ha infatti promosso tra i giovani eugubini significativi momenti di scambio culturale che
hanno segnato i percorsi di molte persone. I primi contatti con Salon De Provence, che diedero poi vita al gemellaggio, furono animati e caldeggiati proprio da lui. Del professor Marchetti ricordo il grande, instancabile impegno e il suo importantissimo contributo all’apertura della città verso i rapporti con i tanti Paesi d’Europa. Marchetti era uomo aperto al mondo, amante dell’intercultura, del continuo scambio di lingue, informazioni, idee e punti di vista. Impossibile dimenticare il suo grande contributo dato in questo senso, oltre che il suo impegno nella promozione delle attività dello Sperimentale. Alla famiglia va il nostro abbraccio e la vicinanza mia e di tutta la città”.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*