Processionarie, partita la bonifica nei parchi pubblici

Processionarie, partita la bonifica nei parchi pubblici

Processionarie, partita la bonifica nei parchi pubblici
Apposti i “collari” sui tronchi degli alberi con rimozione dei bozzoli 

L’attività di bonifica dei parchi pubblici dalla presenza delle processionarie, e in particolare la prevenzione e la bonifica del Parco del Teatro Romano, da sempre frequentato da bambini, famiglie e dagli animali, è per il Comune di Gubbio un’attività ordinaria, della quale l’Ufficio Ambiente si occupa ogni anno.

«Già da giovedì scorso, 14 marzo – spiega questa mattina l’assessore all’Ambiente Alessia Tasso – sono partiti i primi interventi di bonifica del parco, ad opera della ditta Infest Control e consistenti nell’apposizione di appositi collari sui tronchi degli alberi sui quali si trovano i nidi delle processionarie e in interventi puntuali eseguiti con l’autoscala.

Il collare per alberi intercetta le larve in fase di discesa facendole dirigere verso un tubo che, inserito in un sacchetto di raccolta, le cattura all’interno di quest’ultimo. Questo trattamento evita la defogliazione dell’albero e il suo indebolimento.

A partire da domani, come da intervento programmato, si provvederà poi a togliere i bozzoli dai pini rimasti, attraverso interventi puntuali che verranno eseguiti con l’autoscala.

Contrariamente a quanto scritto sul Messaggero di oggi – al quale chiediamo diritto di replica e smentita – in merito alla questione delle processionarie, dunque, il Comune di Gubbio esegue ordinariamente attività di prevenzione e bonifica, soprattutto in considerazione della pericolosità di tali larve per i bambini e per gli amici a quattro zampe.

Il lavoro dell’Ufficio Ambiente è in questo senso puntuale e attento, e così come accade ogni anno continueremo a monitorare la situazione per tutelare al meglio tutti i frequentatori del parco».

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*