Ai Giochi de le Porte protagonista è la Porta di San Donato

 
Chiama o scrivi in redazione


Ai Giochi de le Porte protagonista è la Porta di San Donato

Ai Giochi de le Porte protagonista è la Porta di San Donato

Nella giornata di ieri 26 settembre si è svolta in Piazza Martiri della Libertà la giornata conclusiva della 43esima edizione dei Giochi de le Porte. Protagonista la Porta di “San Donato” che ha portato a casa una storica vittoria del Palio 2021 aggiudicandosi tutte e quattro le gare previste: corsa a carretto, tiro con la fionda, tiro con l’arco e corsa a pelo con il somaro.


di Marcello Migliosi


La porta giallo – bianca del Priore Marco Brunetti con quattro vittorie su quattro gare ha dominato in modo assoluto la gara avendo già prima della corsa a pelo la matematica certezza del suo 15esimo successo; infatti la classifica parziale vedeva San Donato punti 36, San Martino, San Facondino e San Benedetto punti 18.

  • Il 18enne debuttante arciere giallo-bianco Francesco D’Antoni

Francesco D’Antoni

A dare la svolta decisiva, dopo la gara del tiro con la fionda, è stato il 18enne debuttante arciere giallo-bianco Francesco D’Antoni che, grazie alla sua freddezza e precisione, con 36 punti ha superato il suo “collega” della Porta di San Martino che di punti ne ha totalizzati 35, regalando di fatto la vittoria finale alla sua Porta.

  • Contrappasso della Porta di San Donato e Uragano

Poi l’ultima gara, l’entusiasmante corsa a pelo con i debuttanti somari Contrappasso della Porta di San Donato e Uragano della Porta di San Martino, è servita solo per definire la classifica finale che vedeva la Porta di San Donato staccare nettamente le altre tre Porte di San Benedetto, giunta seconda, San Facondino, terza, e San Martino quarta.

  • Francesco , il più giovane arciere della porta di San Donato

Infine la gioia incontenibile dei portaioli giallo-bianchi che dopo aver lasciato ben poca roba agli avversari hanno festeggiato il loro trionfo acclamando ed abbracciando i propri eroi Francesco D’Antoni, il più giovane arciere della porta di San Donato a salire sul gradino più alto del podio, Alessandro Lilli, esperto e bravo fromboliere, il somaro Contrappasso e i fantini Marco Gustinucci, Alessandro Scassellati e Simone Collarini.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*