Il film dell’assenza: la Festa dei Ceri 2020 proiettata a San Pietro

 
Chiama o scrivi in redazione


Festa dei Ceri, scuole chiuse anche lunedì, tranne nidi e centri sociali

Il film dell’assenza: la Festa dei Ceri 2020 proiettata a San Pietro

Una pandemia, un evento inedito e drammatico fa saltare per la prima volta in tempo di pace la Corsa dei Ceri, la Festa sacra ad ogni eugubino. Ma ecco che dalla città deserta, dalle sue pietre medievali, emerge irriducibile lo spirito della corsa, con la sua concitazione, la sua vitalità sorgiva, la sua passione: “LUCIGRAFIE – Il film dell’assenza” è il titolo del film sperimentale che racconta il 15 maggio 2020, un inedito esperimento di video mapping “in absentia”.

Il 4 e 5 settembre prossimi il video verrà proiettato, con ingresso gratuito, presso il chiostro di S. Pietro, “per una riflessione artistica sulla grande assenza di enorme valore, e anche una documentazione che affideremo alla storia”, spiega il sindaco di Gubbio Filippo Stirati. Il progetto è a cura di Comune di Gubbio, Istituto centrale per il patrimonio immateriale, Rete delle grandi macchine a spalla, a sottolineare ancora una volta la condivisione di intenti, passioni, progetti, prospettive e percorsi per il patrimonio culturale immateriale.

“Un altro grande riconoscimento del fatto che la Rete delle macchine a spalla abbia sempre più in considerazione e al centro dei propri programmi culturali la Festa dei Ceri – prosegue Stirati – e nel contempo un modo, per tutta la città, per valorizzare la festa anche in un anno così amaro come quello che abbiamo vissuto”.

Il filmato è nato grazie allo sforzo produttivo dell’Istituto centrale per il patrimonio immateriale, della responsabile tecnico-scientifica della Rete della grandi macchine a spalla e progetti Unesco Patrizia Nardi, dei progettisti e web designer della Openlab Company, che con tecnologie più che innovative hanno dato nuove ali alle immagini poetiche del regista musicologo Francesco De Melis e della sua troupe, facendo vibrare la Festa in uno spazio percettivo inedito.

Un evento straordinario aperto a tutti, previa però registrazione e ritiro del biglietto presso il Servizio turistico associato (Via della Repubblica 15 Tel. 075/9220693). Le proiezioni si terranno il 4 settembre alle 20.30 e alle 22 e il 5 settembre alle 20,30; 21.15 e 22.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*