Festival Gubbio No Borders due fuoriclasse del jazz italiano

Festival Gubbio No Borders due fuoriclasse del jazz italiano

Mercoledì 24 agosto alle 21in concerto al Festival Gubbio No Borders due fuoriclasse del jazz italiano: il sassofonista Rosario Giuliani e il fisarmonicista Luciano Biondini. Alle 21 al Palazzo Ducale di Gubbio, presenteranno l’emozionante progetto “Cinema Italia” con cui rendono omaggio al cinema italiano ed in particolare alle celebri colonne sonore di Ennio Morricone e Nino Rota, con un punto di vista musicale contemporaneo che esalta la melodia dei famosi ed indimenticabili temi di firmati dai due Maestri, presentandoli con nuova forza e sorprendendo il pubblico con la modernità delle versioni proposte. Durante il concerto, Giuliani e Biondini reinterpreteranno le melodie di film noti come “8 e mezzo”, “C’era una volta in America” e “Nuovo Cinema Paradiso” accanto a loro brani originali dalla notevole forza narrativa.

Salutato dalla critica europea come una rivelazione, Rosario Giuliani impressiona l’ascoltatore fin dal primo momento per la facilità con cui sa trarre dai suoi sassofoni un fraseggio fluido, nervoso, a tratti vorticoso, allacciandosi con naturalezza a grandi sassofonisti come Julian “Cannonball” Adderley, Art Pepper, John Coltrane. Ha al suo attivo concerti internazionali e numerose incisioni con grandi Maestri come lo stesso Ennio Morricone, Luis Bacalov, Armando Trovaioli e Nicola Piovani, oltre a collaborazioni in ambito jazz con musicisti prestigiosi come Kenny Wheeler, Randy Brecker, Bob Mintzer, Cedar Walton, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, Franco D’Andrea. Originario di Spoleto, Luciano Biondini conduce da anni una grande carriera internazionale, ricevendo diversi riconoscimenti e collaborando con numerosi musicisti di rilievo tra cui Tony Scott, Enrico Rava, Mike Turk, Ares Tavolazzi, Battista Lena, Gabriele Mirabassi, Roberto Ottaviano, Javier Girotto, Marteen Van der Grinten, Martin Classen, Enzo Pietropaoli. Info sul concerto e prenotazioni biglietti: gubbiojazzclub@gmail.comtel. 347.8283783 – 333.4192889.

Ultimo concerto della 21a edizione del Gubbio No Borders, sabato 27 agosto alle 11 al Voltone dei Giardini Pensili di Gubbio per un matinée insieme alla cantante Sara Jane Ceccarelli e al chitarrista Paolo Ceccarelli, che presenteranno la loro “Musica quasi Spensierata”, con reinterpretazioni di autori come Bruno Lauzi, Luigi Tenco, Fiona Apple e Billy Strayhorn.

il Festival Gubbio No Borders, che da anni porta a Gubbio eccellenti nomi del panorama musicale internazionale e italiano, è organizzato dall’Associazione Jazz Club Gubbio con la direzione artistica di Luigi Filippini, che anche per l’edizione 2022 ha selezionato un cartellone comprensivo di concerti, cinema, matinée e masterclass. Un programma prestigioso e come sempre poliedrico, attento a diversificare la proposta di eventi, reso possibile anche grazie anche alla collaborazione e al patrocinio del Comune di Gubbio, al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, alla partnership con la Direzione Regionale Musei Umbria, con le scuole del territorio, gli sponsor CVR e Conad Ferratelle.

CONTATTI
www.jazzclubgubbio.it
Facebook: www.facebook.com/gubbionoborders
Associazione Jazz Club Gubbio: tel. 347.8283783 – 333.4192889 – 075.9220693

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*