11 luglio, Festival internazionale Umbria in voce. A Franco Battiato l’anteprima

 
Chiama o scrivi in redazione


11 luglio, Festival internazionale Umbria in voce. A Franco Battiato l'anteprima

11 luglio, Festival internazionale Umbria in voce. A Franco Battiato l’anteprima

Al grande Maestro Franco Battiato la doverosa dedica del Festival di “Umbria in voce”, Festival internazionale che ogni anno in Umbria celebra la voce e l’inclusione attraverso un ricco cartellone di concerti, seminari e laboratori.
Domenica 11 luglio alle 11.30 si terrà presso l’Abbazia di Sitria-Isola Fossara il concerto di anteprima del Festival “L’ombra della luce” con protagoniste proprio le note di Battiato, tra canzoni celebri e meno conosciute, reinterpretate dalla cantautrice Claudia Fofi, direttrice artistica del Festival.

Ad accompagnarla in questo prezioso percorso musicale, il violoncellista Andrea Rellini e il chitarrista Paolo Ceccarelli.
Questo concerto va dunque ad aprire una importante VII edizione del Festival “diffuso”, che si terrà per 9 giornate consecutive dal 17 al 25 luglio con un ricchissimo cartellone di eventi che tocca i vertici sabato 24 luglio al Teatro Romano con l’atteso concerto della cantautrice portoghese Lula Pena – diva internazionale, una delle più grandi voci viventi secondo Caetano Veloso – e, sul piano della formazione, con il seminario di tecnica vocale di Francesca Della Monica, importante interprete del Novecento storico e contemporaneo, che ha collaborato con grandi esponenti dell’avanguardia, primo tra tutti John Cage.

Da segnalare, il concerto di Sarah Jane Ceccarelli al Teatro Romano (il 18 luglio, con il suo nuovo album Milky Way appena uscito per Parco della Musica Records) e della cantautrice Eleonora Bianchini, in scena il 17 luglio a San Martino in Colle.

In evidenza, anche il live multimediale per voce, elettronica e live visual “Serpentine” di Ludovica Manzo insieme alla videoarte di Loredana Antonelli, il 23 luglio al Chiostro del Palazzo ducale, e quello dei Libercantus il 25 luglio alla Basilica di Sant’Ubaldo.
Per info e prenotazioni: www.umbriainvoce.it, tel. 329.712 0219.

Organizzato dalla Associazione Umbria in voce con il sostegno del Comune di Gubbio e della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Il Festival negli anni ha proposto al pubblico una esperienza “totale” e “diffusa” con concerti, seminari, laboratori (dedicati anche ai più piccoli) e passeggiate nella natura, ospitando grandi artisti della voce e della parola come Anna Maria Hefele, Tran Quang Hai, John De Leo, Franco Arminio, Albert Hera, Mauro Tiberi, Keba Sech, i Fratelli Mancuso e Marta Raviglia, mostrando le location più suggestive della Città di Gubbio e dei suoi dintorni.

Claudia Fofi: “Umbria in voce avvicina le persone al canto e ad un uso più consapevole della voce, intesa anche come strumento di espressione e di comunicazione. Ma è anche una proposta interessata all’ecologia delle relazioni, all’utilizzo non vorace dei luoghi, alla valorizzazione delle risorse umane di questo territorio, alla poesia “in azione”, alla creazione di proposte che, per dirla molto semplicemente, fanno stare bene chi partecipa. Questa è la cura per la quale vale la pena il lavoro culturale e artistico. Riuscire, attraverso la costruzione di un evento, a suscitare una trasformazione personale nella dimensione dell’accoglienza tipica di una comunità.”

Per info e iscrizioni ai seminari: umbriainvoce@gmail.com, tel. 329.712 0219. Per prenotare i laboratori di Umbria in voce Kids: tel. 338.2573193.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Font Resize
Contrast