Rai Radio 3 racconta la Festa dei Ceri “con straordinario trasporto”

 
Chiama o scrivi in redazione


Rai Radio 3 racconta la Festa dei Ceri “con straordinario trasporto”

Andrà in onda questa sera alle 19.50 su Rai Radio3 “Con straordinario trasporto”,  un programma in cinque puntate, all’interno della serie di audiodocumentari “Tre soldi”, ideato e condotto da Patrizia Giancotti, antropologa, fotografa, autrice e conduttrice di Rai Radio 2 e Radio 3.

Il programma, con interviste e testimonianze, racconterà le Grandi Macchine a Spalla, un omaggio corale ai Gigli di Nola, alla Varia di Palmi, alla Macchina di Santa Rosa di Viterbo, ai Candelieri di Sassari e ai Ceri di Gubbio. E proprio dai Ceri prenderà il via questa sera la trasmissione, a partire dalla mostra presentata allo Studio Museo Francesco Messina di Milano.

“Sarà il racconto delle Grandi Macchine a Spalla italiane – spiega l’autrice del programma –  quattro delle quali sono state proclamate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità: la Macchina di Santa Rosa, i Gigli, i Candelieri e la Varia. Ad esse si sono uniti anche i Ceri di Gubbio, sebbene siano in attesa dell’estensione della candidatura.

LEGGI ANCHE – Piano Rifiuti, Lega Gubbio, sinistra eugubina non strumentalizzi argomento

Questi grandi simulacri comunitari, portati a spalla nel corso delle celebrazioni nelle rispettive città, saranno al centro dell’audio-documentario, che, proprio nel momento del distanziamento e delle piazze vuote, racconterà spirito di gruppo e moltitudini, imprese impossibili e obiettivi comuni. Oggi quella mostra di Milano, chiusa nei primi giorni della pandemia, suona come un saluto, un arrivederci alle folle festanti che si intendevano evocare”.

I suoni, i rumori, le musiche della Festa dei Ceri si mescoleranno alla testimonianza emozionata dei protagonisti: saranno le voci di Marco Pannacci e del figlio Giulio, ceraioli eugubini trasferiti a Milano, a raccontare insieme all’autrice del programma, questa sera, la Festa dei Ceri. Il programma resterà disponibile su Rai Play Radio, e il file della trasmissione sarà sempre scaricabile, ascoltabile e divulgabile.

 
Chiama o scrivi in redazione



Scrivi in redazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*